Daniele Zanettovich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Daniele Zanettovich (Trieste, 1950) è un compositore e direttore d'orchestra italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del violinista Renato Zanettovich, ha compiuto a Trieste i suoi studi musicali sotto la guida di Dario De Rosa e di Giulio Viozzi, diplomandosi in composizione, pianoforte, musica corale e direzione di coro e in strumenti a percussione. La sua carriera è iniziata alla tastiera del pianoforte con la vittoria nel 1963 alla IV Rassegna Nazionale allievi pianisti di Spezia.

Dalla fine degli anni sessanta si è dedicato alla composizione ottenendo le prime affermazioni con tre diplomi di ammissione alla lettura finale al Concorso Internazionale di composizione G.B. Viotti di Vercelli (1967/1968/1969) e vincendo negli stessi anni il "premio del pubblico" nelle due prime edizioni del Concorso Nazionale di composizione R. Zandonai di Rovereto.

I suoi lavori sono pubblicati da Leduc (Parigi), dalla Casa Musicale Sonzogno, Ricordi, Zanibon, Curci, Pizzicato.

I suoi Appunti per il corso di armonia principale in due volumi sono di ampio uso presso le scuole di composizione.

Come direttore d'orchestra si è esibito con l'Orchestre National de l'Opéra di Montecarlo, l'orchestra del Teatro Verdi di Trieste, l'orchestra dell'A.I.D.E.M. di Firenze, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, l'orchestra dell'Ente Lirico dell'Arena di Verona oltre a vari complessi e orchestre da camera.

È stato titolare della cattedra di Composizione al conservatorio Jacopo Tomadini di Udine fino al 2009.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Alcune composizioni rappresentative:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN121803639 · ISNI (EN0000 0001 1678 3079 · LCCN (ENn86871005 · BNF (FRcb140088225 (data) · BNE (ESXX5117946 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n86871005