Croc 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Croc 2
Croc 2.gif
Sviluppo Argonaut Software
Pubblicazione Fox Interactive
Data di pubblicazione 1999
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma PlayStation, Game Boy Color, Microsoft Windows
Supporto CD-ROM
Requisiti di sistema Intel Pentium 133 CPU,
32MB RAM, 20MB hard disk,
scheda grafica 2MB
Periferiche di input Tastiera, Joystick

Croc 2, messo sul mercato nel 1999, è il sequel di Croc: Legend of the Gobbos. Sviluppato da Argonaut Software tra il 1998 e il 1999 e pubblicato dalla Fox Interactive, Croc 2 è stato distribuito su Game Boy Color, Windows e PlayStation; era stata progettata una distribuzione per Sega Saturn e Sega Dreamcast, ma entrambe sono state annullate. La trama riprende la missione di Croc di salvare i Gobbo dal cattivo Baron Dante, che con l'aiuto dei suoi aiutanti, i Dantini, è tornato in vita; la trama coinvolge anche la ricerca dei genitori di Croc. La colonna sonora originale è del chitarrista Simon Gosling e di Justin Scharvona.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Introduzione[modifica | modifica sorgente]

Un piccolo coccodrillo di nome Croc venne trovato dagli amici gobbos, piccole palle di pelo che abitano le Isole Gobbo.

Rufus, Re dei Gobbo, adottò il trovatello e con l'aiuto del resto della tribù, lo allevò alla maniera dei gobbo.

Tutto andò bene finché un giorno il mago cattivo Baron Dante arrivò nella valle dei Gobbo. Dante era un mago che trovava piacere nell'infliggere dolore e sofferenza negli altri. Turbato dai felici gobbos, Baron Dante e i suoi Dantini fecero razzia di gobbos nella valle. Re Rufus fu catturato da Baron Dante in persona e tenuto in una gabbia all'interno della sua Torre del Terrore.

Croc riuscì ad evitare la cattura, ma fu lasciato solo. Sapeva che doveva aiutare i gobbos in ogni modo e salvare il Re Rufus da Baron Dante.

Dopo molte avventure, Croc riuscì a liberare i gobbos, sconfiggendo il Barone e salvando il Re Rufus. Ogni cosa tornò normale nella Valle dei Gobbo e i gobbos celebrarono Croc erigendo una statua in suo onore nella Valle.

I gobbos pensarono che Baron Dante fosse stato sconfitto ma in realtà resuscitò in forma di cristallo quindi Croc successivamente lo raggiunse nell'isola di cristallo e là lo incontrò di nuovo sconfiggendolo per l'ultima volta.

L'inizio del gioco[modifica | modifica sorgente]

Con Dante lontano, Croc e i gobbos hanno ripreso le loro vite allegre, ma nello stesso tempo, non troppo lontano, i malvagi Dantini hanno iniziato a riportare il loro Maestro in vita. Sfortunatamente, il Gobbo Inventore viene catturato quando assiste al ritorno di Dante.

Un giorno, mentre Croc gioca sulla spiaggia con i Gobbos, trova una bottiglia; la prende e all'interno trova un messaggio con una piccola impronta di coccodrillo. Il messaggio spiega che coloro che l'hanno scritto stanno cercando il loro figlio smarrito.

Croc rimane scioccato: porta il messaggio a Re Rufus che lo legge e infine suggerisce a Croc di intraprendere un viaggio verso terre lontane, dove troverà altri gobbos che lo potranno aiutare a cercare i genitori.

Così, tutti i gobbos aiutano Croc a costruire una catapulta che possa inviare il coccodrillo verso la terra lontana, dove inizia il gioco.

Il gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è considerevolmente migliorato rispetto alla prima avventura; invece di trovare semplicemente sei gobbos in ogni livello, ora il giocatore deve portare a termine diversi compiti, tra i quali anche la guida di diversi veicoli: auto da corsa, carrello della miniera e gommone.

Croc inizia con cinque vite (cuori) e deve trovare o comprare cuori per potere possedere più di cinque vite; se Croc viene ferito da un nemico, perde una vita, ma non torna al precedente livello. Se cade in un pozzo senza fondo o non è in grado di uscire da un pozzo di lava, torna indietro all'ultimo gong da cui è passato, che funge da check-point. Una volta che tutte le vite sono state perse, torna indietro alla porta del villaggio da cui è entrato nel livello.

Ci sono quattro villaggi che Croc deve attraversare prima di raggiungere la fine del gioco, ognuno abitato da gobbos con diverse personalità. I quattro villaggi sono il Villaggio dei Marinai (prati e mare), il Villaggio dei Cosacchi (neve e ghiaccio), il Villaggio dei Cavernicoli (preistorici) e il Villaggio Inca (città e templi). Ogni villaggio ha cinque livelli principali (2 per quello Inca), 2 boss da sconfiggere (1 per quello Inca) e una porta segreta del Gobbo d'Oro (Golden Gobbo).

Principali livelli[modifica | modifica sorgente]

Per ogni livello, Croc dovrà risolvere il problema del gobbo che aspetta fuori dalla porta. All'interno di ogni livello c'è una chiave che permetterà di risolvere il problema, più 100 gemme e 5 cristalli colorati (rosso, verde, viola, blu e giallo). Dopo avere trovato i cinque cristalli, apparirà un portale nell'area del Golden Gobbo, che permette al giocatore di vincere il Golden Gobbo relativo al livello. Queste aree sono di solito molto difficili e la missione non può essere ripresa dal gong una volta che Croc perde una vita: in tal caso la missione va ricominciata da capo. Nei livelli con i veicoli, dopo aver trovato tutte le gemme il Gobbo apparirà direttamente.

Livelli dei boss[modifica | modifica sorgente]

I livelli dei boss presentano un nemico che Croc deve sconfiggere. Ogni mondo ha due livelli boss, tranne il mondo Inca che ne possiede solo uno. Il giocatore deve completare tre livelli per poter affrontare il primo boss, e i rimanenti due livelli per potere affrontare il secondo. Dopo che il secondo boss è stato sconfitto, Croc può proseguire verso il prossimo mondo.

Elenco dei boss[modifica | modifica sorgente]

Villaggio dei Marinai

  • Soveena the Squid
  • Cannon Boat Keith

Villaggio Cosacco

  • Flavio il Pesce Termale (pallone ad aria)
  • Lava Lamp Larry

Villaggio dei Cavernicoli

  • Venus Fly Von-Trappe
  • Dinosauro Robotico

Villaggio Inca

Livelli di Fine Gioco

  • Goo Man Chu (nella torre di Goo Man Chu)
  • Baron Dante II

Porte del Gobbo d'Oro[modifica | modifica sorgente]

In ogni mondo, c'è una porta del Gobbo d'Oro.

In ogni villaggio la Porta del Gobbo d'Oro richiede un certo numero di Golden Gobbo per consentirne l'accesso.

Una volta che il giocatore passa attraverso questa porta, vengono persi cinque Golden Gobbos (senza riferimento al mondo in cui sono stati recuperati), oppure due nel Villaggio Inca.

Ogni porta del Gobbo d'Oro contiene un Livello segreto costruito in modo da formare una sorta di Labirinto in cui da qualche parte è conservata una Tessera Del Puzzle.

In tutto il gioco ci sono 4 Tessere del Puzzle le quali sbloccano, dopo aver battuto Baron Dante, la possibilità di giocare il Mondo di Dante.

Il Mondo di Dante[modifica | modifica sorgente]

Il Mondo di Dante è formato da Tre Villaggi che sono la copia contorta dei primi tre Villaggi e sono pieni di Dantini. In ognuno di essi è possibile recuperare 5 cristalli colorati che permettono di sbloccare una gabbia contenente un Uovo di Croc.

Una volta recuperate tutte e tre le Uova di Croc il Gioco è completo al 100%.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • I vari vantaggi delle jelly jump sono utilizzati, nelle 3 versioni disponibili nel gioco, per fornire a Croc un trampolino con cui eseguire un super salto, utile per raggiungere certi oggetti,come cuori o gemme colorate. Le diverse versioni differiscono tra di loro per via del colore e della forma delle gelatine.
  • Diversi livelli sono stati eliminati dalla versione finale tra cui un livello interamente sott'acqua nel Villaggio dei Marinai, esistono immagini di questo livello nelle riviste di videogiochi precedenti all'uscita del gioco.
  • Inizialmente il gioco doveva avere ben 5 villaggi, il quarto villaggio era inizialmente il Villaggio dei Pellerossa con un'ambientazione simile al Far West ma venne eliminato dalla versione finale prima dell'uscita del gioco e rimpiazzato dal Villaggio Inca.
  • Se si completa il gioco al 100% nei titoli di coda infatti appare un messaggio che afferma che Croc ritornerà. Questo non avvenne dato che l'uscita del suo seguito, Croc 3: Stone of the Gobbos, venne cancellata nel 2005.

Requisiti di sistema per PC[modifica | modifica sorgente]

MINIMI
CONSIGLIATI

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]