Cristina Carp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cristina Carp
Nazionalità Romania Romania
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Attaccante
Squadra Lugano
Carriera
Giovanili
2014-2017Olimpia Cluj
Squadre di club1
2015-2019Olimpia Cluj23+ (39+)[1]
2019-2020Pink Sport Time16 (4)
2020Fortuna Hjørring11 (2)
2021-Lugano0 (0)
Nazionale
2013Romania Romania U-173 (0)
2015Romania Romania U-193 (0)
2016-Romania Romania13 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 gennaio 2021

Cristina Carp (Tecuci, 28 luglio 1997) è una calciatrice rumena, attaccante del Lugano e della nazionale rumena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cristina Carp è nipote di Stelian Stancu, anch'egli calciatore, di ruolo difensore, con cui ha condiviso la passione per il calcio.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato l'attività agonistica nelle formazioni giovanili miste, all'età di 15 anni Carp si trasferisce alla sua prima squadra interamente femminile, l'Olimpia Cluj. Inserita ben presto nella rosa della prima squadra dal tecnico Mirel Albon, dalla stagione 2015-2016 alla 2018-2019 conquista quattro titoli di Campione di Romania alla quale si aggiunge una Coppa di Romania nel 2017.[3][4] Grazie ai risultati ottenuti in campionato, Carp fa il suo esordio in UEFA Women's Champions League l'11 agosto 2015, in occasione della fase di qualificazione della stagione 2015-2016, nell'incontro vinto per 4-0 sulle estoni del Pärnu JK[5]. In Champions League va a segno per la prima volta durante le qualificazioni della stagione 2017-2018, sua la rete con cui la sua squadra batte le avversarie del Žytlobud-2 Charkiv e quella che apre le marcature con le gallesi dello Swansea City, ripetendosi durante le successive qualificazioni, a segno in tutte le tre partite del gruppo 6, non riuscendo tuttavia mai ad accedere alla fase successiva.

Nell'agosto 2019 si trasferisce alle italiane della Pink Sport Time, per giocare con la società barese la stagione 2019-2020, per la prima volta in un campionato fuori dei confini nazionali, la Serie A.[6]

Dopo una stagione in Italia, nel luglio 2020 va a giocare in Danimarca, accordandosi con il Fortuna Hjørring[7], dove matura 11 presenze in campionato, siglando 2 reti, entrambe all'AaB, rispettivamente nella gara di andata e in quella di ritorno, inoltre ha occasione di tornare a giocare la Champions League, scendendo brevemente in campo nei due incontri vittoriosi nei sedicesimi di finale contro le slovene del Pomurje.[8]

Durante la sessione invernale di calciomercato lascia la squadra danese per trasferirsi in Svizzera al Lugano, fino a quel momento all'ultimo posto in campionato, alla ricerca di trovare sufficiente competitività per evitare la retrocessione[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Carp inizia ad essere convocata dalla Federazione calcistica della Romania (Federația Română de Fotbal - FRF) fin dal 2013, vestendo inizialmente la maglia della formazione Under-17 con la quale fa il suo esordio in una competizione ufficiale UEFA il 30 settembre di quell'anno, durante l'incontro perso dalla Romania 2-1 con le avversarie dell'Islanda, partita valida per le qualificazioni, fase élite, all'Europeo di Inghilterra 2014, giocando le rimanenti due partite che, perse entrambe, fanno fallire l'accesso alla fase finale del torneo.[5]

Nel 2015 viene convocata anche nella formazione Under-19 impegnata nelle qualificazioni, all'Europeo di Slovacchia 2016. Carp, impiegata in tutti i tre incontri preliminari, condivide con le compagne le sorti della sua nazionale che, inserita nel gruppo 9, non riesce a superare la prima fase venendo subito eliminata dal torneo.[5][8]

Del 2016 è il suo debutto nella nazionale maggiore, inserita in rosa dal Commissario tecnico Mirel Albon, già suo allenatore nell'Olimpia Cluj, in occasione della Balaton Cup 2016 e dove debutta nell'incontro vinto sulla Serbia per 4-3.[2] In seguito Albon continua a concederle fiducia convocandola nel corso delle qualificazioni al Mondiale di Francia 2019.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Cluj: 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2018-2019
Olimpia Cluj: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistiche solo dalla stagione 2017-2018, fonte fotbalfeminin.net.
  2. ^ a b (RO) Cristina Carp, debut la prima reprezentativă: “Am plecat de acasă ca să fac fotbal, su FRF.ro, 30 luglio 2016. URL consultato il 13 agosto 2019.
  3. ^ Olimpia Cluj [Femminile] » Rosa 2015/2016, su calcio.com. URL consultato il 13 agosto 2019.
  4. ^ (RO) Cristina Carp, su fotbalfeminin.net. URL consultato il 13 agosto 2019.
  5. ^ a b c d UEFA.com, Cristina Carp.
  6. ^ Cristina Carp, nuovo attaccante della Pink Bari, su calciofemminileitaliano.it, 4 agosto 2019. URL consultato il 13 agosto 2019.
  7. ^ (DA) Igen en rumænsk landsholdsspiller i truppen, su fortunahjorring.dk. URL consultato il 7 luglio 2020.
  8. ^ a b Soccerway.com, Cristina Carp.
  9. ^ FC Lugano Femminile riparte con rinnovato entusiasmo ed una rosa più completa, su fclugano.com, 28 gennaio 2021. URL consultato il 28 gennaio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]