Coccolino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coccolino è un marchio commerciale globale di ammorbidenti posseduto da Unilever conosciuto sul mercato per l'omonimo orsacchiotto che compare come mascotte sulle confezioni e nelle pubblicità dei prodotti nonché come franchise per alcuni gadgets.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che Procter & Gamble lanciò sul mercato una propria linea di ammorbidenti conosciuta con il marchio Downy negli Stati Uniti d'America e con il marchio Lenor in Europa, Unilever intendeva concorrere con tale marchio lanciando sul mercato un proprio marchio di ammorbidenti denominato Comfort che, nonostante avesse conosciuto nei primi anni un numero sempre crescente di consumi, non riuscì a chiudere il ruolo dominante detenuto da P&G. A ciò la dirigenza di un'azienda tedesca sussidiaria di Unilever rispose sviluppando un nuovo marchio di ammorbidenti che, secondo essa, avrebbe conosciuto un enorme e rapido successo commerciale dovuto alla mascotte dei suoi prodotti, un orsacchiotto denominato Kuschelweich, che trasferirebbe al consumatore un'immagine desiderevole di morbidezza. Il marchio, già diffuso sul mercato tedesco, è entrato anche nei mercati degli altri Paesi sviluppati alla fine degli anni Settanta del XX secolo e Unilever diffuse il marchio stesso negli Stati Uniti d'America a metà degli anni Ottanta del XX secolo dove assunse il nome locale di The Snuggle Bear[1] e riceve tuttora una discreta fama anche come franchise dopo che Kermit Love, già creatore del personaggio di Sesame Street Big Bird, creò il pupazzo di un omonimo personaggio[2]. A fine anni 80 e primi anni 90, lo stesso marchio era disponibile anche come detersivo per lavare la lana e i capi delicati (noto quindi come Coccolino Detersivo), che si distingueva per il flacone rosa, in contrapposizione al blu di quello per l'ammorbidente.

Varianti internazionali[modifica | modifica wikitesto]

[3]

Paese Denominazione
Austria Austria Kuschelweich
Belgio Belgio Robijn
Brasile Brasile Fofo
Cina Cina 熊寶貝T, Xióng bǎobèiP
Croazia Croazia Coccolino/Kuschelweich
Danimarca Danimarca Snuggle
Francia Francia Cajoline
Germania Germania Kuschelweich
Giappone Giappone ファーファ (Fāfa?)
Grecia Grecia Cajoline
Italia Italia Coccolino
Paesi Bassi Paesi Bassi Robijn
Slovacchia Slovacchia Coccolino
Spagna Spagna Mimosín
Stati Uniti Stati Uniti Snuggle
Turchia Turchia Yumoş
Ungheria Ungheria Coccolino

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Christopher A. Bartlett e Sumantra Ghoshal, Managing Across Borders: The Transnational Solution, Harvard Business Press, 2002, ISBN 978-1-57851-707-7. URL consultato il 26 giugno 2020.
  2. ^ (EN) The Times & The Sunday Times, su www.thetimes.co.uk. URL consultato il 26 giugno 2020.
  3. ^ snuggle.askdefine.com, http://snuggle.askdefine.com/. URL consultato il 26 giugno 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]