Claws (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claws
Claws serie TV.jpg
Titolo originale Claws
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2017 – in produzione
Formato serie TV
Genere commedia drammatica
Stagioni 1 Modifica su Wikidata
Episodi 10 Modifica su Wikidata
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Eliot Laurence
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Jeff Rona
Produttore esecutivo Eliot Laurence, Rashida Jones, Will McCormack, Janine Sherman Barrois, Howard Deutch
Casa di produzione Le Train Train, Warner Horizon Television, Studio T
Prima visione
Prima TV originale
Dall' 11 giugno 2017
Al in corso
Rete televisiva TNT
Prima TV in italiano
Dal 1º novembre 2017[1]
Al in corso
Rete televisiva Infinity TV

Claws è una serie televisiva statunitense in onda sul network TNT dall'11 giugno 2017.

La serie è incentrata sulle vicende di cinque estetiste della Florida e gli intrecci con la malavita locale. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, prevista per il 2018.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Desna Simms è la proprietaria del salone per manicure Nail Artisan nella contea di Manatee, in Florida. Desiderosa di espandersi ed avere un salone migliore, assieme alle sue dipendenti, decide di entrare nella criminalità organizzata, riciclando denaro sporco di una clinica adiacente il salone. Desna vive con il fratello autistico ed è fidanzata con Roller, nipote di un boss locale.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Desna Simms, interpretata da Niecy Nash, doppiata da Francesca Guadagno.
    Proprietaria del salone per manicure Nail Artisan che si decida al riciclaggio di denaro per conto del fidanzato Roller. Quando gli trattiene alcuni dei suoi guadagni, decide di ucciderlo.
  • Polly, interpreta da Carrie Preston, doppiata da Tiziana Avarista.
    Dipendente del salone che ha trascorso un periodo in prigione per truffe agli anziani.
  • Quiet Ann, interpretata Judy Reyes, doppiata da Antonella Baldini.
    Guardia del corpo apertamente lesbica.
  • Virginia Loc, interpretata da Karrueche Tran, doppiata da Letizia Scifoni.
    Ex prostituta e spogliarellista che lavora nel salone.
  • Jennifer Husser, interpreta da Jenn Lyon, doppiata da Irene Di Valmo.
    È la migliore amica di Desna, moglie di Bryce e madre di due figlie.
  • Roller Husser, interpretato da Jack Kesy, doppiato da Andrea Mete.
    Spacciatore di droga fidanzato con Desna. È nipote del boss locale Clay Husser.
  • Bryce Husser, interpretato da Kevin Rankin, doppiato da Alessandro Quarta.
    Marito di Jennifer e fratello di Roller.
  • Dr. Ken Brickman, interpretato da Jason Antoon.
    Ombroso farmacista che lavora per la criminalità. È emotivamente instabile a causa del fallimento del suo matrimonio.
  • Dean Simms, interpretato da Harold Perrineau, doppiato da Fabrizio Vidale.
    Fratello autistico di Desna.
  • Uncle Daddy/Clay Husser, interpretato da Dean Norris, doppiato da Stefano De Sando.
    Zio di Bryce e Roller e capo della famiglia criminale Husser.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 10 2017 2017

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

A dicembre 2016 la serie è stata ordinata dal network TNT per una prima stagione composta da 10 episodi. Originariamente era stata pensata come una commedia da mezz'ora per il canale via cavo HBO.[3] Ambientata a Palmetto (Florida), la serie viene però girata a New Orleans.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco Serie Tv 2017: calendario partenze, tvblog.it, 24 ottobre 2017. URL consultato il 26 ottobre 2017.
  2. ^ (EN) ‘Claws’ Renewed For Season 2 By TNT, deadline.com. URL consultato il 14 agosto 2017.
  3. ^ (EN) Rashida Jones' Nail Salon Dramedy 'Claws' Ordered to Series at TNT, hollywoodreporter.com. URL consultato il 14 agosto 2017.
  4. ^ (EN) New TV show has a nail salon, a pill mill and money laundering. And it’s set in Manatee County., bradenton.com. URL consultato il 14 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione