Cima Nove (Dolomiti Orientali di Badia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cima Nove
CimaNove.jpg
Cima Nove, Alpe di Fanes
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Bolzano Bolzano
Altezza 2 968 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 46°37′54.59″N 11°58′58.35″E / 46.631831°N 11.982876°E46.631831; 11.982876Coordinate: 46°37′54.59″N 11°58′58.35″E / 46.631831°N 11.982876°E46.631831; 11.982876
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cima Nove
Cima Nove
Mappa di localizzazione: Alpi
Cima Nove (Dolomiti Orientali di Badia)
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Dolomiti
Sottosezione Dolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo
Supergruppo Dolomiti Orientali di Badia
Gruppo Gruppo delle Conturines
Codice II/C-31.I-C.12

Cima Nove (Sas dles Nü in ladino, Cima Nove in italiano, Neuner Spitze in tedesco), è una montagna delle Dolomiti, nel gruppo delle Dolomiti Orientali di Badia, alta 2.968 m.

Cima Nove fa parte delle montagne dell'Alpe di Fanes piccola, nel Gruppo del Santa Croce, ed è situata in linea altre due cime principali del gruppo, il monte Cavallo e cima Dieci.

L'accesso alla montagna avviene dal passo di Sant'Antonio (2.466 m), raggiungibile dai rifugi Fanes e Lavarella da un versante, e dalla località di La Valle dall'altro.

Vie alpinistiche[modifica | modifica wikitesto]

La prima ascesa fu compiuta nel 1948 dal marebbano E. Kastlunger e dal genovese Pierluigi "Punin" Bottaro[senza fonte].

Successivamente nella stessa parete sono state aperte alcune vie dai fratelli Reinhold e Günther Messner (la via Heidi, la via delle placche e la direttissima)[senza fonte].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]