Chiesa di San Marco Evangelista (Udine)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Marco Evangelista
Chiesa di San Marco Evangelista (Udine) - esterno.jpg
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia Giulia
LocalitàChiavris (Udine)
Coordinate46°04′36.05″N 13°14′06.99″E / 46.07668°N 13.235275°E46.07668; 13.235275
Religionecattolica di rito romano
TitolareSan Marco Evangelista
Arcidiocesi Udine
Consacrazione1898
ArchitettoGiovanni Falcioni
Inizio costruzione1896

La chiesa di San Marco Evangelista è la parrocchiale di Chiavris, frazione di Udine, in provincia ed arcidiocesi di Udine[1][2]; fa parte del vicariato urbano di Udine[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima citazione di una chiesa a Chiavris, attestata con il titolo di S. Tome de Caprileiss[1], risale al 1314 ed è da ricercare nel testamento del mercante udinese Andrea Frulga[4].

Nella relazione della visita pastorale del 1593 si legge che la chiesa, che subiva l'influenza di quella di Paderno, era dotata del tabernacolo e del fonte battesimale e che attorno ad essa sorgeva il camposanto[5].

Nel 1601 Agostino Bruno, compiendo la sua visita, annotò che la chiesa versava in condizioni pessime, in particolare l'abside che poteva crollare da un momento all'altro, e che l'unico altare era semidistrutto[1].

In quel secolo l'edificio venne rifatto ed abbellito e nel 1660 il patriarca di Aquileia Giovanni Dolfin lo descrisse come molto ben tenuto[5].

Nel 1895 il nuovo parroco don Chiavon trovò la chiesa cadente tanto che i fedeli dovevano assistere alle funzioni con l'ombrello a causa delle infiltrazioni nel tetto e quindi fece richiesta al vicario capitolare Francesco Isola di poterla riedificare[4].
La prima pietra dell'attuale parrocchiale, finanziata da tali Fortunato Vivant e Marco Volpe, venne posta il 31 luglio 1896[1][4][5]; il nuovo edificio, progettato da Giovanni Falcioni, fu portato a compimento ne 1898 e consacrato 24 aprile del medesimo anno dall'arcivescovo di Udine Pietro Zamburlini[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'interno

Esterno[modifica | modifica wikitesto]

La facciata della chiesa, che è a capanna e che guarda a sudovest, presenta ai lati due paraste sovrastate da altrettanti pinnacoli, al centro il portale dotato di protiro, due finestre, sopra il rosone e, sotto le linee di gronda, degli archetti pensili[1].

Interno[modifica | modifica wikitesto]

L'interno si compone un'unica navata, sulla quale si affacciano due cappelle laterali e le cui pareti sono scandite da delle paraste sorreggenti il cornicione[1]; al termine dell'aula si sviluppa il presbiterio, rialzato di due gradini e a sua volta chiuso dall'abside di forma semicircolare[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Chiesa di San Marco Evangelista <Udine>, su Le chiese delle diocesi italiane, Conferenza Episcopale Italiana. URL consultato il 14 settembre 2020.
  2. ^ BeWeB.
  3. ^ PARROCCHIA DI SAN MARCO (UDINE), su diocesiudine.it. URL consultato il 14 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2020).
  4. ^ a b c La storia, su parrocchiasanmarco.net. URL consultato il 14 settembre 2020.
  5. ^ a b c La Chiesa di San Marco, su accademianuovaitalia.it. URL consultato il 14 accesso 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]