Chiaki Kuriyama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Chiaki Kuriyama nel 2010

Chiaki Kuriyama (栗山 千明 Kuriyama Chiaki?) (Tsuchiura, 10 ottobre 1984) è un'attrice, modella e cantante giapponese, che si è fatta conoscere anche al di fuori dal suo paese soprattutto grazie all'interpretazione di Gogo Yubari in Kill Bill vol. 1.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Chiaki Kuriyama è stata una delle modelle più popolari durante il boom di metà anni novanta. Nel 1997 debutta nel libro fotografico Shinwa shōjo ("Ragazza del mito") e in Shōjokan ("La residenza delle ragazze"), fotografata da Kishin Shinoyama. Shinwa shōjo diventa un best-seller, ma, a causa di alcune scene di nudo, viene ritirato dall'editore nel 1999, dopo l'entrata in vigore di nuove leggi anti-pedofilia. È anche apparsa come modella nelle riviste di moda per ragazze nicola (1997-2001) e Puchi Lemon (1996-2001).

Raggiunge la popolarità per la prima volta con i film horror Shikoku (1999) e Ju-on (2000). Chiaki appare anche nel film Battle Royale (2000), nel ruolo di Takako Chigusa.

Dopo una serie di apparizioni in famosi programmi televisivi giapponesi, Chiaki ha il suo debutto a Hollywood nel film Kill Bill Vol. 1 di Quentin Tarantino (2003), nella parte di Gogo Yubari, la studentessa guardia del corpo di O-Ren Ishii. Le battute di Chiaki nel film sono tutte in giapponese (eccetto due parole, "bingo" e "hi", e la frase "So you're black mamba?").

Ha riferito di star studiando l'inglese e che spera in futuro di poter interpretare altri personaggi recitando in questa lingua[1]. Durante un'intervista ha detto di amare videogiochi, manga e anime e che il suo preferito è Gantz: per ringraziarla, l'autore Hiroya Oku ha aggiunto il personaggio di una donna vampiro fatto a sua immagine.

Nel 2010 debutta anche nel mondo della musica cantando la sigla per l'OAV in sei episodi Mobile Suit Gundam Unicorn.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 24/02/2010 - Ryūsei no namida (流星のナミダ?)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Biografia su IMDb

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 27352457 LCCN: no2009151140