Charles Meynier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le Ninfe di Partenope portano i loro penati sulla Senna

Charles Meynier (Parigi, 24 novembre 1768Parigi, 6 settembre 1832) è stato un pittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Charles Meynier fu allievo di François-André Vincent e dipinse in prevalenza quadri storici e allegorici; a lui si debbono i disegni dei bassorilievi e delle statue dell'Arc de Triomphe du Carrousel.

Nato in una famiglia modesta e destinato dal padre a fare il sarto, aveva come unico desiderio quello di diventare un pittore. Fu il fratello maggiore, attore della Comédie-Française, a farlo ammettere nello studio di François Vincent. Meynier si impegnò moltissimo, ottenendo così riconoscimenti e successi, sino a vincere un secondo prix de Rome nel 1789. E fu proprio il soggiorno a Roma che gli permise di completare e indirizzare il suo talento e le sue scelte di stile.

Perfetto conoscitore dell'anatomia, si espresse assai efficacemente nei nudi e, per la sua padronanza della prospettiva aerea, nelle tele da soffitto. Meynier non conobbe la fama e il successo che avrebbe meritato, anche se nel 1816 divenne membro dell'Académie des Beaux-Arts.

Nell'estate del 1832 Meynier e sua moglie contrassero il colera. Charles morì agli inizi di settembre, solo qualche giorno dopo di lei.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Androclo riconosciuto dal leone
  • Milone di Crotone
  • Telemaco nell'isola di Calipso
  • Apollo, Urania, Clio, Polimnia, Erato e Calliope (Opera commissionata da Boyer-Frondréde de Tolosa)
  • Il 76° di linea ritrova le sue bandiere nell'arsenale di Inspruck (Versailles)
  • L'ingresso dei Francesi a Berlino (Versailles)
  • I Francesi nell'isola di Lobau (Versailles)
  • Dedica della chiesa di Saint-Denis in presenza di Carlomagno (nella sacrestia della stessa chiesa)
  • La Saggezza preserva l'Adolescenza dagli attacchi dell'Amore (allegoria appartenuta a M. Sommariva)
  • Le ceneri di Focione
  • Forbas presenta Edipo alla regina di Corinto (Louvre)
  • Nascita di Luigi XIV (allegoria)
  • San Luigi riceve il viatico
  • San Vincenzo de' Paoli (Chiesa di San Giovanni a Lione)
  • Alessandro e Campaspo (Museo di Rennes)
  • La morte di Procrio
  • Il trionfo di San Michele sul demonio
  • Ritratto del Cardinale Joseph Fesch (Castello di Versailles)
  • Roma dona alla terra il Codice di Giustiniano (soffitto del Louvre)
  • La Francia protegge le belle arti sotto gli auspici della Pace (ibidem)
  • Il Genio preserva dai danni del tempo i capolavori dei nostri grandi maestri (ibidem)
  • Le Ninfe di Partenope portano i loro penati sui bordi della Senna (soffitto del museo Carlo X, Museo del Louvre, 1827)

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Articolo su un'esposizione organizzata a Boulogne-Billancourt e a Digione al Museo Magnin, nell'ottobre 2008, consultabile sul sito La Tribuna dell'Arte.
Controllo di autoritàVIAF (EN54417590 · ISNI (EN0000 0000 0110 0696 · LCCN (ENnb2007019640 · GND (DE117570427 · BNF (FRcb14959169q (data) · ULAN (EN500020752 · CERL cnp01088554