Caterina d'Austria (1420-1493)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caterina d'Austria
Katharina of Austria, margravine of Baden.jpg
Margravia di Baden
Nascita Wiener Neustadt, 1424
Morte Castello di Hohenbaden, 11 settembre 1493
Padre Ernesto, il Ferreo, duca d'Austria
Madre Cimburga di Masovia
Consorte di Carlo I, margravio di Baden

Caterina d'Austria (Wiener Neustadt, 1424Castello di Hohenbaden, 11 settembre 1493) è stata un'arciduchessa asburgica ed una margravia di Baden.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia del duca Ernesto I d'Asburgo e della sua seconda moglie Cimburga di Masovia e sorella dell'imperatore Federico III e di Alberto, insieme ai quali venne allevata a Wiener Neustadt.

Il 15 luglio 1447 sposò a Pforzheim il Carlo I, margravio di Baden (1427–1475), cui portò in dote 30.000 ducati. La dote fu talmente ingente, che Caterina ottenne il diritto di collocare il proprio stemma asburgico a fianco di quello del marito. Tuttavia, a differenza di quanto aveva sperato, con il suo matrimonio Carlo non ottenne dal duca Sigismondo il compito di reggere i domini asburgici nell'Austria Anteriore, che venne invece affidato a Matthäus Hummel, consigliere del duca.

Caterina sopravvisse diciotto anni al marito, con cui aveva instaurato un rapporto fondato sulla tenerezza, e fu la capostipite delle dinastie di Baden-Baden e Baden-Durlach. Suo figlio Cristoforo le concesse quale sede vedovile lo Schloss Hohenbaden e costruì il Neue Schloss a Baden-Baden. In questa città Caterina è sepolta.

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo matrimonio nacquero i seguenti figli:

  • Caterina (1449–1484), sposò nel 1464 il conte Giorgio III von Werdenberg-Sargans († 1500)
  • Cimburga (1450–1501), sposò nel 1468 il conte Engelberto II di Nassau (1451–1504)
  • Margherita (1452–1495) badessa del Convento di Lichtenthal
  • Cristoforo I (1453–1527) margravio di Baden, sposò nel 1468 la contessa Ottilia di Katzenelnbogen (1451–1517)
  • Alberto (1456–1488), margravio di Baden-Hachberg
  • Federico (1458–1517) vescovo di Utrecht

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Constant von Wurzbach: Biographisches lexikon des kaiserthums Oesterreich, S. 401 f., K. K. Hof- und Staatsdruckerei, 1860
Controllo di autoritàVIAF: (EN3541523 · GND: (DE129038342
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie