Campionati del mondo di ciclismo su strada 2008 - Cronometro maschile Elite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italia Cronometro maschile Elite 2008
Edizione 15ª
Data 25 settembre
Partenza Varese
Percorso 44,7 km
Tempo 52'01"60
Media 50,397 km/h
Ordine d'arrivo
Primo Germania Bert Grabsch
Secondo Danimarca Svein Tuft
Terzo Stati Uniti David Zabriskie
Cronologia
Edizione precedente
Stoccarda 2007
Edizione successiva
Mendrisio 2009

La Cronometro individuale maschile Elite dei Campionati del mondo di ciclismo su strada 2008 fu corsa il 25 settembre a Varese, Italia, per un percorso totale di 44,700 km. Fu vinta dal tedesco Bert Grabsch, che terminò la gara in 52'01"60.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Particolarmente adatto per questo tipo di gara, consisteva in un giro attorno al Lago di Varese di 44,700 Km. Partenza ed arrivo al Cycling Stadium di viale Ippodromo, dopo un tratto iniziale lungo le vie cittadine, la discesa in località Schiranna ed il giro attorno al lago in senso antiorario perfettamente pianeggiante. L'unica salità tra gli abitati di Buguggiate e Gazzada Schianno, prima del rientro in città.[1]

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3 Gruppo 4 Gruppo 5
58 Kazakistan Andrej Zeic 47º 46 Rep. Ceca František Raboň 38º 34 Australia Adam Hansen 34º 22 Lituania Ignatas Konovalovas 37º 10 Italia Marco Pinotti 13º
57 Uzbekistan Vladimir Tuychiev 53º 45 Costa Rica Henry Mendez Raabe 48º 33 Svezia Fredrik Ericsson 20º 21 Bielorussia Vasil' Kiryenka 18º 9 Francia Sylvain Chavanel 10º
56 Colombia Mauricio Soler NP 44 Ungheria Zoltan Madaras 54º 32 Namibia Dan Craven 51º 20 Germania Tony Martin 8 Stati Uniti David Zabriskie
55 Romania Gabriel Sorin Pop 56º 43 Romania G. Abghelache 57º 31 Colombia Félix Cárdenas 39º 19 Regno Unito Stephen Cummings 25º 7 Russia Michail Ignat'ev 26º
54 Spagna Rubén Plaza 32º 42 Kazakistan Roman Kireev 45º 30 Slovenia Janez Brajkovič 18 Spagna José Iván Gutiérrez 16º 6 Norvegia Edvald Boasson Hagen 21º
53 Slovacchia Robert Nagy 50º 41 Uzbekistan Muradjan Khalmuratov 44º 29 Polonia Lukasz Bodnar 36º 17 Danimarca Michael Blaudzun 24º 5 Regno Unito David Millar
52 Ucraina Serhij Matvjejev 40º 40 Slovacchia Matej Jurco 17º 28 Svizzera Rubens Bertogliati 30º 16 Francia Jérôme Coppel 42º 4 Paesi Bassi Stef Clement 22º
51 Bielorussia Andrėj Kunicki 27º 39 Kirghizistan Eugen Wacker 23º 27 Lettonia Raivis Belohvoščiks 46º 15 Belgio Stijn Devolder 3 Australia Michael Rogers 12º
50 Belgio Leif Hoste 33º 38 Moldavia Ruslan Ivanov 43º 26 Danimarca Lars Bak 19º 14 Canada Svein Tuft 2 Svezia Gustav Larsson
49 Slovenia Gregor Gazvoda 35º 37 Ucraina Serhij Hončar 15º 25 Estonia Tanel Kangert 31º 13 Germania Bert Grabsch 1 Stati Uniti Levi Leipheimer
48 Svizzera Thomas Frei 41º 36 Finlandia Matti Helminen 52º 24 Lussemburgo Benoît Joachim 49º 12 Estonia Rein Taaramäe 29º
47 Polonia Maciej Bodnar 36º 35 Serbia Esad Hasanovic 55º 23 Italia Manuel Quinziato 14º 11 Russia Vladimir Gusev 11º

Resoconto degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Il tedesco Bert Grabsch dominò la gara, mantenendo una velocità media di 50 km/h. Secondo si classificò il carneade canadese Svein Tuft, atleta della Symmetrics, squadra di terza fascia nordamericana, e completò il podio lo statunitense David Zabriskie.[2]

Classifica (Top 10)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania Bert Grabsch Germania 52'01"60
2 Canada Svein Tuft Canada a 42"79
3 Stati Uniti David Zabriskie Stati Uniti a 52"27
4 Stati Uniti Levi Leipheimer Stati Uniti a 1'05"
5 Svezia Gustav Larsson Svezia a 1'06"
6 Belgio Stijn Devolder Belgio a 1'15"
7 Germania Tony Martin Germania a 1'16"
8 Slovenia Janez Brajkovič Slovenia a 1'25"
9 Regno Unito David Millar Gran Bretagna a 1'26"
10 Francia Sylvain Chavanel Francia a 1'27"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aspettando i mondiali di Varese 2008 - Guida Mondiali di Ciclismo Varese 2008
  2. ^ Damiano Franzetti, Grabsch, un missile tedesco sfreccia a Varese, in varesenews.it, 25 settembre 2008. URL consultato il 02-10-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]