Calanda (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Calanda
comune
Calanda – Stemma
Calanda – Veduta
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of Aragon.svg Aragona
ProvinciaTeruel (provincia).svg Teruel
Territorio
Coordinate40°55′59.88″N 0°13′00.12″W / 40.9333°N 0.2167°W40.9333; -0.2167 (Calanda)
Altitudine621 m s.l.m.
Superficie112,25 km²
Abitanti3 899 (2009)
Densità34,73 ab./km²
Comuni confinantiAlcañiz, Alcorisa, Castelserás, Foz-Calanda, La Ginebrosa, Torrevelilla
Altre informazioni
Cod. postale44570
Prefisso(+34)...
Fuso orarioUTC+1
Codice INE44051
TargaTE
Nome abitanticalandino/a
PatronoNostra Signora del Pilar
ComarcaBajo Aragón
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Calanda
Calanda
Calanda – Mappa
Sito istituzionale

Calanda è un comune spagnolo di 3.899 abitanti situato nella comunità autonoma dell'Aragona.

Appartenne durante il medioevo all'ordine militare di Calatrava, nel centro del paese sono presenti una chiesa barocca e un piccolo centro-studi e museo dedicato al regista Luis Buñuel, nato a Calanda nel 1900.

Calanda è inoltre il luogo in cui, nel 1640, secondo la tradizione sarebbe avvenuto il famoso miracolo di cui tratta Vittorio Messori nel suo libro Il miracolo: a un giovane contadino, Miguel Juan Pellicer, sarebbe stata riattaccata la gamba destra, amputata due anni e mezzo prima, per intercessione della Vergine del Pilar di Saragozza.

I tamburi di Calanda[modifica | modifica wikitesto]

In Calanda c'è una tradizione, praticata anche in altri villaggi aragonesi, che il cinema ha fatto conoscere in tutto il mondo grazie al regista Carlos Saura nel film Frappé alla menta e soprattutto a Luis Buñuel, che ha usato i cupi ritmi dei tamburi di Calanda in diversi film tra i quali L'âge d'or e Nazarín. Buñuel ha scritto che nei villaggi aragonesi che vanno da Alcañiz a Híjar i tamburi battono quasi senza interruzione dal mezzogiorno di Venerdì Santo fino al mezzogiorno di Sabato, ma in nessun luogo il suono è così potente e misterioso come a Calanda. Questo rito risale alla fine del diciottesimo secolo e in verità si estinse con il 1900. Sennonché un prete di Calanda, Mosén Vicente Allanegui (1868 - 1948), musicista e scrittore, fece rivivere la tradizione.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luis Buñuel, The drums of Calanda, sta in Grand Street, Vol. 2, N° 4, Grand Streets Publications, New York. Summer 1983, p. 71

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Templo del Pilar.
Los Arcos.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN138561048 · LCCN (ENn99262384 · GND (DE4542156-0 · J9U (ENHE987007467628005171
  Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna