Britain's Got Talent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Britain's Got Talent
Britain's Got Talent logo.svg
Logo del programma
Paese Regno Unito
Anno 2007 – in produzione
Genere talent show
Edizioni 10
Durata 60-150 min
Lingua originale inglese
Crediti
Conduttore Ant & Dec
Ideatore Simon Cowell
Casa di produzione Syco, Talkback Thames (2007-2011), Thames (2012-)
Rete televisiva ITV
Rete televisiva
(ed. italiana)
Sky Uno
Cielo
TV8

Britain's Got Talent (letteralmente «La Gran Bretagna ha talento», spesso abbreviato in BGT) è un talent show britannico, condotto dal duo comico inglese Ant & Dec; è stato ideato dal produttore discografico e televisivo Simon Cowell nel 2005 ma è stato messo in onda solamente dal 2007 su ITV. In Italia il programma viene trasmesso dall'ottava edizione su Sky Uno e su Cielo con il doppiaggio in italiano.

Format[modifica | modifica wikitesto]

Il programma è un talent show in cui si esibiscono artisti di qualsiasi età e di qualsiasi disciplina, i quali si sottopongono al giudizio di una giuria, durante le audizioni pubbliche svolte all'interno dei teatri del Regno Unito. I concorrenti passeranno la fase delle audizioni per maggioranza semplice: se i giudici seduti al tavolo sono tre, i concorrenti passano con due sì, mentre se sono quattro devono passare con tre sì. Ogni giudice ha davanti a sé un "buzzer", un pulsante rosso che illuminerà una croce rossa corrispondente al giudice che l'ha premuto: se viene premuto il giudice farà capire al concorrente che l'esibizione non è di suo gradimento. Se tutti i giudici premono il pulsante, il concorrente deve automaticamente interrompere l'esibizione sul palco. Dall'ottava edizione entra in gioco anche il "golden buzzer" (pulsante d'oro): se i giudici sono entusiasti dell'esibizione possono premerlo una volta a testa e mandare il concorrente direttamente alle semifinali senza essere giudicato. Nelle fasi successive la decisione finale spetta al pubblico tramite il televoto. Il vincitore del programma ottiene un premio in denaro di 250.000 sterline e l'opportunità di esibirsi al Royal Variety Performance, un galà a cui assistono i componenti della famiglia reale britannica, tra cui anche la regina Elisabetta d'Inghilterra.

Audizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il viaggio dei concorrenti inizia con le Audizioni. Esse hanno luogo in un teatro con un pubblico e con i giudici. I concorrenti si esibiscono su un palco e vengono giudicati da quattro giudici. Durante l'esibizione, un giudice può premere un pulsante rosso, detto "buzzer", che illumina una croce rossa nel caso la performance non è di suo gradimento. Se tutti i giudici premono il "buzzer", il concorrente deve automaticamente interrompere la sua esibizione. Se un concorrente riceve almeno tre sì, passa alla fase successiva; se riceve almeno due no, purtroppo verrà squalificato e dovrà abbandonare la competizione. Dall'ottava stagione viene introdotto il "golden buzzer" (pulsante d'oro): se i giudici sono entusiasti dell'esibizione possono premerlo una volta a testa e mandare il concorrente direttamente alle semifinali senza essere giudicato. Simon Cowell ha deciso che anche i presentatori del programma, Ant e Dec, hanno un "golden buzzer"; mentre, dalla dodicesima stagione, anche il presentatore di Britain's Got More Talent, Stephen Mulhern, avrà un "golden buzzer".

Semi-finali[modifica | modifica wikitesto]

Dalla prima stagione, le fasi delle Semi-finali sono state cinque: in ogni Semi-finale, si esibiscono nove concorrenti delle audizioni che i giudici hanno deciso di rivedere per una seconda volta. Dopo ogni esibizione, viene aperto un televoto, in cui i telespettatori devono votare l'esibizione che preferiscono e, alla fine della puntata, viene annunciato il vincitore del televoto (ossia il concorrente che ha ottenuto più voti) che passa alla Finale. Dalla prima alla decima stagione, viene scelto, dai giudici, un secondo finalista per ogni Semi-finale. Mentre, dall'undicesima stagione, il secondo finalista è scelto tramite un secondo televoto, quindi non scelto dai giudici ma ancora dal pubblico.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La Finale, dalla prima stagione, è sempre stata in Diretta. I dieci finalisti, scelti nelle cinque Semi-finali, si esibiscono per l'ultima volta e, alla fine della Finale, si apre un televoto in cui il pubblico sceglie il vincitore del programma. Il vincitore ottiene, dalla prima alla quinta stagione, £100,000 e un'esibizione speciale al Royal Variety Performance; solo nella sesta stagione £500,000 e un'esibizione speciale al Royal Variety Performance; dalla settima stagione £250,000 e un'esibizione speciale al Royal Variety Performance.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Rete Prima puntata Finale Vincitore Secondo posto Terzo posto Presentatore Giudici
Prima ITV 9 giugno 2007 17 giugno 2007 Paul Potts N.D. Ant & Dec Simon Cowell
Amanda Holden
Piers Morgan
Seconda 12 aprile 2008 31 maggio 2008 George Sampson Signature Andrew Johnston
Terza 11 aprile 2009 30 maggio 2009 Diversity Susan Boyle Julian Smith
Quarta 17 aprile 2010 5 giugno 2010 Spelbound Twist and Pulse Kieran Gaffney
Quinta 16 aprile 2011 4 giugno 2011 Jai McDowall Ronan Parke New Bounce Simon Cowell
Amanda Holden
David Hasselhoff
Michael McIntyre
Sesta 24 marzo 2012 12 maggio 2012 Ashleigh and Pudsey Jonathan and Charlotte Only Boys Aloud Simon Cowell
Amanda Holden
Alesha Dixon
David Walliams
Settima 13 aprile 2013 8 giugno 2013 Attraction Jack Carroll Richard & Adam
Ottava 12 aprile 2014 7 giugno 2014 Collabro Lucy Kay Bars & Melody
Nona 11 aprile 2015 6 giugno 2015 Jules & Matice Jamie Raven Core Glanetwy
Decima 9 aprile 2016 28 maggio 2016 Richard Jones Wayne Woodward Boogie Storm
Undicesima 15 aprile 2017 3 giugno 2017 Tokio Myers Issy Simpson Daliso Chaponda
Dodicesima 14 aprile 2018 2 giugno 2018 N.D N.D N.D N.D N.D

Prima edizione (2007)[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione debutta il 9 giugno 2007, concludendosi il 17 giugno. Trasmessa come appuntamento giornaliero, si conclude con la vittoria del cantante tenorile Paul Potts.

Seconda edizione (2008)[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione debutta il 12 aprile 2008, concludendosi il 24 maggio, con la vittoria finale del ballerino George Sampson.

Terza edizione (2009)[modifica | modifica wikitesto]

La terza edizione debutta l'11 aprile 2009, con il successo mediatico internazionale della cantante Susan Boyle. Si è conclusa il 30 maggio 2009 con la vittoria dei Diversity, un gruppo di ballerini. Susan Boyle è arrivata seconda.

Quarta edizione (2010)[modifica | modifica wikitesto]

La quarta edizione debutta il 17 aprile 2010, concludendosi il 5 giugno, con la vittoria degli Spellbound, un gruppo di acrobati.

Quinta edizione (2011)[modifica | modifica wikitesto]

La quinta edizione debutta il 16 aprile 2011, concludendosi il 4 giugno, con la vittoria di Jai McDowall.

Sesta edizione (2012)[modifica | modifica wikitesto]

La sesta edizione debutta il 24 marzo 2012, concludendosi il 12 maggio, con la vittoria di Ashleigh e Pudsey.

Settima edizione (2013)[modifica | modifica wikitesto]

La settima edizione debutta il 13 aprile 2013, concludendosi l'8 giugno, con la vittoria di Attraction.

Ottava edizione (2014)[modifica | modifica wikitesto]

L'ottava edizione debutta il 12 aprile 2014, concludendosi il 7 giugno, con la vittoria del gruppo di cantanti Collabro. Durante questa edizione è stato introdotto il "golden buzzer", un pulsante dorato posizionato al centro della postazione dei giudici: questo pulsante dà la possibilità, durante le audizioni, ai quattro giudici e ad Ant & Dec di poter mandare un concorrente direttamente alle semifinali, indipendentemente dall'opinione degli altri giudici. È possibile utilizzare questo bonus una sola volta per ogni giudice (e per i presentatori) e sono stati utilizzati tutti i "golden buzzer": Simon Cowell per i cantanti Bars & Melody, Amanda Holden per la coppia di ballerini Paddy & Nico[1], Alesha Dixon per le cantanti REAformed, David Walliams per Christian Spridon e Ant & Dec per il comico stand-up Toju.

Nona edizione (2015)[modifica | modifica wikitesto]

La nona edizione ha avuto inizio l'11 aprile 2015 ed è terminata il 6 giugno e ha come vincitore la ballerina Jules Ogdwayner e il suo cane Matice. Nella stagione il Golden Buzzer di Simon Cowell è stato il cantante Calum Scott. Amanda Holden a premuto il Golden Buzzer per il coro Revelation Avenue. Alesha Dixon l'ha premuto per i ballerini Entity Allstar. Il Golden Buzzer di David Williams è stata la cantante Lorraine Bowen e Ant e Dec hanno invece deciso di mandare in semi-finale il gruppo di ballerini Boyband.

Decima edizione (2016)[modifica | modifica wikitesto]

La decima edizione ha avuto inizio il 9 aprile 2016 ed è terminata il 28 maggio e ha come vincitore il mago Richard Jones. In questa decima stagione sono stati usati tutti i Golden Buzzer: Simon Cowell ha deciso di premere il pulsante d'oro per il gruppo di ballerini Boogie Storm, David Walliams lo ha premuto per la coppia di cantanti Anne e Ian Marshall, Alesha Dixon ha deciso di darlo al coro 100 Voices of Gospel, Amanda Holden lo ha premuto per la cantante Beau Dermott e Ant & Dec per la cantante Jasmine Elcock.

Undicesima edizione (2017)[modifica | modifica wikitesto]

L'undicesima edizione ha avuto inizio il 15 aprile 2017 ed è finita il 3 giugno 2017 e ha come vincitore il musicista Tokio Myers. Questa è stata la prima edizione in cui tutti i Golden Buzzer sono arrivati in finale. Il Golden Buzzer di Amanda Holden è stato il comico Daliso Chaponda che è arrivato sul podio classificandosi 3º. Quello di Ant & Dec è stato il comico-mago Matt Edwards. Alesha Dixon ha premuto il pulsante d'oro per il gruppo di ballerine Just Us. Per David Walliams è stato il cantante Kyle Tomlinson e per Simon Cowell la cantante Sarah Ikumu.

Dodicesima stagione (2018)[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine della finale dell'undicesima stagione, tenutasi il 3 giugno 2017, vengono aperte le audizioni per la prossima stagione. Simon Cowell ha annunciato di ritornare come giudice nella dodicesima stagione; gli altri giudici non hanno ancora annunciato il loro ritorno. Stessa cosa vale per i presentatori.

Montepremi[modifica | modifica wikitesto]

Il montepremi non è stato uguale per tutte le stagioni: infatti dalla prima alla quinta stagione il montepremi è stato di £100,000; solo nella sesta stagione è stato di £500,000; e poi dalla settima stagione il montepremi è sempre rimasto a £250,000. In tutte le stagioni, oltre ai soldi, i concorrenti hanno potuto esibirsi al prestigiosissimo Royal Variety Performance, dove, tra il pubblico, c'è anche la Regina d'Inghilterra.

Giudici e conduttori[modifica | modifica wikitesto]

Giudici[modifica | modifica wikitesto]

Le prime quattro edizioni dello show vedevano come componenti della giuria l'ideatore del format, il produttore discografico e televisivo Simon Cowell, l'attrice televisiva Amanda Holden e il giornalista Piers Morgan. Prima della quinta stagione, Morgan lascia il programma per sostituire Larry King sulla CNN; viene sostituito da due nuovi giudici, l'attore David Hasselhoff e il comico Michael McIntyre. Nell'ottobre 2011 viene annunciato che né Hasselhoff, né McIntyre sarebbero tornati come giudici. Nel gennaio 2012 viene annunciato che a partire dalla sesta serie, a Cowell e Holden si aggiungeranno la cantante e personaggio televisivo Alesha Dixon e l'attore comico David Walliams.

Giudice Stagione Totale
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Simon Cowell Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png 11
Amanda Holden Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png 11
Piers Morgan Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. 4
David Hasselhoff N.D. N.D. N.D. N.D. Crystal Clear app clean.png N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. 1
Michael McIntyre N.D. N.D. N.D. N.D. Crystal Clear app clean.png N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. 1
Alesha Dixon N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png 6
David Walliams N.D. N.D. N.D. N.D. N.D. Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png Crystal Clear app clean.png 6

Conduttori[modifica | modifica wikitesto]

I conduttori di Britain's Got Talent sono Ant & Dec.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Britain's Got Talent: Paddy and Nico forced to withdraw after injury, in Digitalspy, 29 maggio 2014. URL consultato il 19 ottobre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]