Beurla Reagaird

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Traveller Scottish
Beurla Reagaird
Parlato in Regno Unito (Scozia)
Locutori
Totale 460 (2011)[1]
Altre informazioni
Scrittura Alfabeto latino
Tipo SVO + VSO
Tassonomia
Filogenesi Lingue creole
    Beurla Reagaird
Codici di classificazione
ISO 639-3 tlr (EN)
Glottolog trav1235 (EN)

Il Beurla Reagaird ([ˈpjɤːrˠlˠ̪ə ˈɾɛkərˠtʲ], conosciuto anche come Traveller Scottish) è una lingua creola utilizzata in Scozia dalla locale comunità nomade originaria delle Highlands, tradizionalmente chiamati con il termine dispregiativo di tinkers (stagnai). Questo idioma, basato principalmente sul gaelico scozzese, presenta forti contaminazioni dall'inglese e dallo scots.[2][3]

Il nome Beurla Reagaird significa letteralmente "Gergo dei fabbri",[4] poiché deriva dall'antico irlandese Bérle (da Bel che significa bocca, più il suffisso astratto -re)[5] e dalla parola Eagar, che significa "ordine", "disposizione" (in irlandese "gergo dei fabbri" è Béarla na Saor ).[6]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.ethnologue.com/language/trl
  2. ^ Evans, S. Stopping Places – A Gipsy History of South London and Kent (1999) Hertfordshire Press ISBN 1-902806-30-1
  3. ^ Beurla-reagaird (Travellers' Gaelic Cant), Am Baile. URL consultato il 7 marzo 2010.
  4. ^ Kirk, J. & Ó Baoill (eds.), D. Travellers and their Language (2002) Queen's University Belfast ISBN 0-85389-832-4
  5. ^ MacBain, A. An Etymological Dictionary of the Gaelic Language (1896; 1982 reprint) Gairm ISBN 0-901771-68-6
  6. ^ Neat, T. The Summer Walkers (1996; 1997 reprint) ISBN 0-86241-576-4

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]