Benson (Arizona)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benson
city
(EN) City of Benson
Benson – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Arizona.svg Arizona
ConteaCochise
Amministrazione
SindacoTony King
Territorio
Coordinate31°57′20″N 110°18′24″W / 31.955556°N 110.306667°W31.955556; -110.306667 (Benson)Coordinate: 31°57′20″N 110°18′24″W / 31.955556°N 110.306667°W31.955556; -110.306667 (Benson)
Altitudine1 093 m s.l.m.
Superficie107,98 km²
Abitanti5 105 (2010)
Densità47,28 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale85602
Prefisso520
Fuso orarioUTC-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Benson
Benson
Benson – Mappa
Sito istituzionale

Benson è una città della contea di Cochise, in Arizona, negli Stati Uniti, a 45 miglia (72 km) a est-sud-est di Tucson. È stata fondata come capolinea della ferrovia per l'area e serve ancora come tale. Al censimento del 2010, la popolazione della città era di 5.105 abitanti.[1]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 41,69 mi² (107,98 km²).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città fu fondata nel 1880 quando la Southern Pacific Railroad decise di attraversarla. Prende il nome dal giudice William S. Benson, amico di Charles Crocker, presidente della Southern Pacific.[2] La ferrovia, arrivando via terra dalla California, scelse il sito di Benson per attraversare il fiume San Pedro. Benson fungeva quindi da punto di incrocio ferroviario per ottenere il minerale e il metallo raffinato dal carro, a sua volta spedendo il trasporto ferroviario alle miniere di Tombstone, Fairbank, Contention City e Bisbee. Ad esempio, il punto di distribuzione di merci di Benson si trovava a circa 25 miglia (40 km) da Tombstone, ed era il collegamento ferroviario più vicino ad essa fino al 1882, quando un ramo fu progettato da Benson a Contention City.

Il punto di distribuzione di merci di Benson fu fondato a circa un miglio da una tradizionale traversata della parte superiore del fiume San Pedro (noto anche come Middle Crossing), utilizzata dal Southern Emigrant Trail e dalla San Antonio-San Diego Mail Line. Era il sito della San Pedro Station del Butterfield Overland Mail e di un deposito di carri, la San Pedro River Station, gestita dal 1871 da William Ohnesorgen. Nel 1878 aveva eretto un ponte a pedaggio su cui venivano trasportate le scorte minerarie nei nuovi campi minerari come Fairbank e Tombstone. Due anni dopo questo ponte segnò la posizione del ponte ferroviario che divenne il sito capolinea di Benson.

La città oggi è forse meglio conosciuta come porta d'accesso al Kartchner Caverns State Park. È anche sede dell'acclamato Singing Wind Bookshop, specializzato in libri nel Sud-Ovest.[3][4][5]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[1] del 2010, la popolazione era di 5.105 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'87,8% di bianchi, l'1,0% di afroamericani, l'1,0% di nativi americani, lo 0,7% di asiatici, lo 0,2% di oceanici, il 5,8% di altre razze, e il 3,6% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 22,1% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 10 giugno 2018.
  2. ^ Benson's History, su www.bensonvisitorcenter.com. URL consultato il 10 giugno 2018.
  3. ^ Web Feature: A Bookstore at the End of the World, su www.azpm.org. URL consultato il 10 giugno 2018.
  4. ^ World finds way to bookshop near Benson, su archive.azcentral.com. URL consultato il 10 giugno 2018.
  5. ^ Singing Wind Bookshop (Benson, AZ): Address, Phone Number, Specialty & Gift Shop Reviews - TripAdvisor, su www.tripadvisor.com. URL consultato il 10 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4312330-2
Arizona Portale Arizona: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Arizona