Bassa Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato della Bassa Lorena
Ducato della Bassa Lorena - Stemma
Dati amministrativi
Nome completo Ducato della Bassa Lorena
Nome ufficiale Neder-Lotharingen
Lingue parlate Frisone antico, Olandese antico, Alto-tedesco antico, Sassone antico, Francese antico, Latino medievale
Capitale Non specificata
Dipendente da Francia orientale sino al 962
poi parte del Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo Monarchia
Nascita 959 con Goffredo I della Bassa Lorena
Causa Partizione della Lotaringia nei Ducati di Alta e Bassa Lorena
Fine 1190 con Goffredo III
Causa Partizione della Bassa Lorena
Territorio e popolazione
Bacino geografico Paesi Bassi, Renania, Lorena
Religione e società
Religioni preminenti Cristianesimo
Religione di Stato Cattolicesimo
Religioni minoritarie Ebraismo
Ducato della Bassa Lorena - Mappa
La Bassa Lorena (in verde) dopo il 977
Evoluzione storica
Preceduto da Lotaringia
Succeduto da LuikVlag.svgPrincipato vescovile di Liegi
Black St George's Cross.svgPrincipato arcivescovile di Colonia
Cambrai-bisdom.PNGDiocesi di Cambrai
Cleves Arms.svgContea di Kleve
Flag of the duchy of Limburg (19th century).pngDucato di Limburgo
Arms of Namur.svgContea di Namur
Royal Arms of Belgium.svgDucato di Brabante
Holland wapen.svgContea d'Olanda
Flag of the prince-bishopric of Utrecht.svgPrincipato vescovile di Utrecht
Armoiries de Vianden 3.svgContea di Lovanio
Guelders-Jülich Arms.svgDucato di Gheldria
Hainaut Modern Arms.svgContea di Hainaut
Jülich-Herzogtum.PNGContea di Jülich
Bergischer Löwe.svgContea di Berg
Loon Arms.svgContea di Loon
Ora parte di Flag of Belgium (civil).svgBelgio
Flag of France.svgFrancia
Flag of Germany.svgGermania
Flag of Luxembourg.svgLussemburgo
Flag of the Netherlands.svgPaesi Bassi

Il Ducato della Bassa Lorena, o Bassa Lotaringia (detta anche Lothier o Lottier[1]), fu un ducato d'origine fondato nel 959, dal medievale Regno di Germania, che comprendeva gran parte dei Paesi Bassi (tra cui la Frisia), la parte centrale ed orientale del Belgio, del Lussemburgo e la parte a nord della Renania nonché le parti ad est della regione francese del Nord-Passo di Calais.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il ducato venne creato dalla dall'ex reame della Francia Media, la Lotaringia, sotto re Lotario II. La Lotaringia venne divisa nel corso del IX secolo, riunita sotto Ludovico il Fanciullo col Trattato di Ribemont dell'880 ed alla morte di re Ludovico il Fanciullo della Francia orientale nel 911 venne unita alla Francia occidentale sotto re Carlo il Semplice. Essa andò quindi a formare un ducato di proprio diritto e nel 925 circa, un atto di re Rodolfo di Francia cercò di ripristinarla ma senza successo. Da quel momento la Lotaringia (o Lorena) rimase un ducato d'origine germanica ed i suoi confini con la Francia non cambiarono per tutto il medioevo.

Nel 959 il figlio di re Enrico, il duca Bruno il Grande, divise la Lotaringia in due ducati: Bassa e Alta Lorena (o Bassa e Alta Lotaringia) e garantì al duca Goffredo I di Mons (Hainaut) il titolo di duca della Bassa Lorena. Le terre di Goffredo erano poste a nord, poco più in basso del fiume Reno, mentre quelle dell'Alta Lorena si trovavano di poco più a sud. Entrambi i ducati costituivano la parte occidentale del Sacro Romano Impero rifondato nella sua interezza dal fratello maggiore di Bruno, l'imperatore Ottone I nel 962.

Entrambi i ducati lorenesi seguirono storie separate: alla morte del figlio di Goffredo il duca Riccardo, la Bassa Lorena venne retta direttamente dall'imperatore sino al 977 quando Ottone II non la infeudò a Carlo, fratello minore esiliato del re Lotario di Francia. La Bassa e l'Alta Lorena vennero ancora una volta brevemente riunite sotto Gothelo I dal 1033 al 1044. Dopo di ciò, il ducato della Bassa Lorena venne posto a margine, mentre l'Alta Lorena iniziò a prendere piede nella storia al punto da divenire nota essa sola come Ducato di Lorena.

Nelle successive decadi il ducato della Bassa Lorena perse la propria importanza e fu poi interessato dai conflitti tra l'imperatore Enrico IV e suo figlio Enrico V: nel 1100 Enrico IV infeudò il conte Enrico di Limburg della Bassa Lorena, il quale venne deposto poco dopo da Enrico V che riuscì a far abdicare suo padre, sostituendolo col conte Goffredo di Lovanio. Alla morte del duca Goffredo III nel 1190, suo figlio il duca Enrico I ereditò il titolo ducale per ordine dell'imperatore Enrico VI durante la Dieta di Schwäbisch Hall. Il Ducato della Bassa Lorena perse quindi la propria autorità territoriale, mentre il restante dei feudi imperiali venne tenuto dai duchi di Brabante e poi chiamato Ducato di Lothier (o Lothryk).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Trattato di Joinville". (in francese) In Davenport, Frances G. European Treaties Bearing on the History of the United States and Its Dependencies. The Lawbook Exchange, Ltd., 2004.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. Kienast: Der Herzogstitel in Frankreich und Deutschland (9. bis 12. Jahrhundert). München 1968.
  • R. Barth: Der Herzog in Lotharingen im 10. Jahrhundert. Sigmaringen 1990.
  • M. Werner: Der Herzog von Lothringen in salischer Zeit. Die Salier und das Reich 1. Sigmaringen 1991, S. 375–377.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]