Goffredo III di Lovanio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Godfrei3.jpg

Goffredo III di Lovanio (... – 21 agosto 1190) fu Conte di Lovanio, Langravio di Brabante, Margravio di Antwerp e Duca della Bassa Lorena (come Goffredo VIII) dal 1142 alla sua morte.

Egli era figlio di Goffredo II e di Lutgarda di Sulzbach. Egli era ancora infante quando dovette succedere al padre (fu detto infatti dux in cunis) per cui molti vassalli del Brabante pensarono di poter facilmente scalzare il fanciullo dal trono e rendersi indipendenti dal duca (Guerre di Grimbergen, 1141-1159).

Il 30 marzo 1147, Goffredo era presente all'incoronazione di Enrico Berengario, figlio di Corrado III di Svevia, ad Aquisgrana. Quando Corrado aveva lasciato la Crociata, la guerra scoppiò nuovamente nel 1148. La pace fu solo un sogno sino all'elezione del successore di Corrado, Federico Barbarossa. Col matrimonio con Margherita, figlia di Enrico II di Limburgo, Goffredo unì i poteri delle due casate più potenti ed antagoniste della regione.

Nel 1159 Goffredo mise fine alla guerra con i Berthout, signori di Grimbergen, bruciando il loro castello di Grimbergen.

Nel 1171, Goffredo fu in guerra con l'Hainaut, ma venne sconfitto. Nel 1179, diede in sposa al figlio Enrico la nipote di Filippo d'Alsazia, Conte delle Fiandre.

Tra il 1182 ed il 1184 Goffredo si unì alla crociata di Gerusalemme. Nel frattempo, Barbarossa garantì ad Enrico il titolo di Duca "Brabante". Goffredo morì nel 1190, il 10 o 21 agosto. Egli aumentò l'estensione dei propri domini costruendo la fortezza di Nedelaer (presso Vilvoorde). Il titolo ducale venne trasmesso al figlio tramite la Dieta di Schwäbisch Hall (settembre 1190).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Duca della Bassa Lorena Successore
Goffredo VII 1142-1190
Enrico I di Brabante
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie