Bandiera del Cile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandera de Chile
Bandera de Chile
SoprannomeLa Estrella Solitaria
Proporzioni2:3
Simbolo FIAVBandiera nazionale e bandiera navale nazionale
ColoriRGB

     (R:0 G:57 B:166)

     (R:255 G:255 B:255)

     (R:213 G:43 B:30)

UsoBandiera civile e di stato
Adozione18 ottobre 1817
NazioneCile Cile
Altre bandiere ufficiali
Presidenzialebandiera presidenziale
Bompressobandiera Bompresso
Fotografia
Chile flags in Puerto Montt.jpg
Bandiere cilene a Puerto Montt
Bandiere cilene sul Palacio de la Moneda

La bandiera del Cile è formata da due bande orizzontali di uguali dimensioni, quella superiore è bianca e quella inferiore è rossa; sulla banda bianca, dal lato dell'asta, è presente un quadrato blu con una stella bianca a cinque punte al suo interno.

La prima versione era un tricolore orizzontale blu, bianco e rosso, ma nel 1854 il disegno fu modificato in due fasce orizzontali bianca e rossa con il cantone blu contenente una stella bianca.

Il protocollo stabilisce che la bandiera può essere issata in orizzontale o in verticale, ma la stella deve sempre trovarsi nell'angolo in alto a sinistra.

I significati dei colori sono:

  • Rosso: rappresenta il sangue dei patrioti morti per la conquista della libertà.
  • Bianco: rappresenta la neve delle Ande.
  • Blu: rappresenta il blu del cielo e il mare (oceano Pacifico)
  • la stella: la stella bianca è simbolo di progresso, indica la forte volontà del popolo cileno e sottolinea il fatto che il Cile è una repubblica unitaria e non una repubblica federale.

Adottata nel 1817 durante la lotta per l'indipendenza dalla Spagna, la bandiera ha un disegno evidentemente ispirato alla bandiera statunitense: venne infatti disegnata dallo statunitense Charles Wood, che prestava servizio volontario presso l'esercito cileno. I colori erano però usati ben prima dell'arrivo degli spagnoli.

Bandiere storiche[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia