Aransas Pass

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aransas Pass
city
(EN) City of Aransas Pass
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaAransas
Nueces
San Patricio
Amministrazione
SindacoRamiro V. Gomez
Territorio
Coordinate27°54′07″N 97°08′22″W / 27.901944°N 97.139444°W27.901944; -97.139444 (Aransas Pass)Coordinate: 27°54′07″N 97°08′22″W / 27.901944°N 97.139444°W27.901944; -97.139444 (Aransas Pass)
Altitudinem s.l.m.
Superficie135,64 km²
Abitanti8 204 (2010)
Densità60,48 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale78335-78336
Prefisso361
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Aransas Pass
Aransas Pass
Aransas Pass – Mappa
Sito istituzionale

Aransas Pass è un comune (city) degli Stati Uniti d'America situato tra le contee di Aransas, Nueces e San Patricio nello Stato del Texas. La popolazione era di 8.204 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 135,64 km², dei quali 32,56 km² di territorio e 103,08 km² di acque interne (75,99% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città prende il nome dal passo tra le isole Mustang e St. Joseph. I primi sviluppatori della città volevano fondare una grande città portuale nel golfo del Messico. I primi tentativi di sviluppare l'area furono fatti da Pryor Lea, che fondò la Aransas Road Company per collegare la costa con San Antonio sia attraverso una ferrovia che con un'autostrada. L'impresa, tuttavia, fu un fallimento. Lea riuscì a costruire solo una breve distanza di strada, e la ferrovia non avanzò mai oltre la fase di pianificazione. Alla fine degli anni 1850, la Central Transit Company, sostenuta da investitori inglesi, cercò di trasformare il sogno di Lea in realtà finanziando la costruzione di un porto e della ferrovia. Ma con lo scoppio della guerra civile americana il lavoro fu interrotto e il finanziamento si esaurì[1].

Gli sforzi per realizzare il porto iniziarono anche prima della guerra civile. Lo United States Army Corps of Engineers studiò la possibilità di un porto in acque profonde nel porto di Aransas Pass nel 1853. Ma fu solo nel 1879, quando un gruppo di Rockport raccolse 10.000$ per il progetto, che i lavori iniziarono sul serio. Il Congresso approvò una risoluzione nel 1879 che autorizzava l'approfondimento di Aransas Pass. Samuel M. Mansfield ha lavorato senza successo a questo progetto dal maggio 1880 al 1885[1].

La Texas Homestead and Farmers Association (ribattezzata Aransas Pass Land Company nel 1888) ha stipulato un atto costitutivo nel 1882 con l'intenzione di acquistare e suddividere terreni. Nel 1890 l'Aransas Pass Harbor Company e l'Aransas Harbour City and Improvement Company furono fondate in gran parte dalle stesse persone. La compagnia portuale progettò di scavare un canale dal golfo al sito in cui l'Harbour City Company propose di sviluppare Harbour City. Russell B. Harrison, figlio del defunto presidente William Henry Harrison, e Thomas Benton Wheeler, ex luogotenente governatore del Texas, erano due degli organizzatori chiave[1].

La pubblicità nazionale suscitò interesse in tutti gli Stati Uniti. L'Hoyt Hotel a tre piani (in seguito ribattezzato Bay View) fu inaugurato nel 1893 per accogliere e impressionare l'inondazione di potenziali clienti che si accalcavano su rotaia e mare per ispezionare la nuova città portuale. La cosiddetta "Terminal Railroad" che collegava Aransas Pass alla terraferma iniziò nel 1891. La roccia per il pontile programmato fu spedita a bordo della San Antonio and Aransas Pass Railway, trasferito alla Terminal Railroad, e poi scaricata su chiatte per essere portato al passo[1].

Un colpo a doppia canna concluse il sogno. Il panico del 1893 prosciugò i fondi e il progetto di approfondimento dei canali si rivelò un fallimento. Le persone che si erano affollate ad Aransas Pass ora svanivano altrettanto velocemente. Alla fine, i promotori si offrirono di trasformare il loro progetto di approfondimento del canale da 401.554$ al governo federale senza alcun costo, e nel 1899 lo United States Corps of Engineers fu autorizzato ad affrontare il progetto. Nel 1907 fu installato un secondo molo e un canale di acque profonde era stato esteso a Harbour Island. L'acqua profonda era finalmente arrivata dopo una lotta di cinquant'anni[1].

Wheeler, che era rimasto fedelmente impegnato ad Aransas Pass, ora si interessava agli sviluppatori immobiliari del sito. Gli sviluppatori negoziarono un accordo con Mary McCampbell per 12.000 acri di terra, e la diligenza fu fissata per una delle più grandi vendite di terreni mai tenute nel Texas meridionale. Sei mila biglietti della lotteria della terra furono venduti per 100$ ciascuno a persone del Midwest. Ogni biglietto garantiva al titolare un lotto di città e una possibilità a tre premi giganti. La vendita fu un enorme successo, nonostante gli ispettori postali siano intervenuti e abbiano forzato le offerte competitive piuttosto che il prezzo concordato di 100$[1].

Mentre il dragaggio era in corso sul passo e Harbour Island, gli sviluppatori scavarono un canale largo 100 piedi e profondo 8 piedi e mezzo dalla terraferma a Harbour Island. Il materiale dragato fu gettato da un lato, formando una strada per la Terminal Railroad, che fu estesa da Harbour Island alla terraferma per unirsi alla linea principale della Southern Pacific. Le navi oceaniche iniziarono a chiamare regolarmente, e il 7 settembre 1912 fu organizzata una festa di una settimana con la nave da crociera Brinkburn come fulcro. I documenti mostrano che nelle due settimane che terminarono il 13 settembre 1912 furono spedite 4793 balle di cotone[1].

W. H. Vernor fu eletto sindaco nell'aprile 1910, quando la città fu incorporata; il governo della commissione fu approvato nel 1952. Harbour City e Aransas Pass si stavano appena addentrando nella spedizione di routine quando l'uragano del 1916 colpì. I danni erano pesanti, ma le riparazioni furono completate entro due mesi e gli affari tornarono alla normalità. Nel settembre del 1919 un secondo uragano causò enormi danni alla città di Aransas Pass e agli impianti di spedizione. Le visioni che Aransas Pass aveva trasformato in porto in acque profonde per la bassa costa del golfo furono distrutte il 5 giugno 1920, quando il Corpo degli Ingegneri annunciò che Corpus Christi era stato scelto oltre Aransas Pass e Rockport. Aransas Pass cercò fondi per scavare il proprio canale attraverso un prestito obbligazionario della contea, ma la misura fallì. Harbour Island continuò come terminal petrolifero, ma a tutti gli effetti pratici non furono effettuate ulteriori spedizioni cargo da e fuori da Harbour Island dopo che il porto di Corpus Christi fu aperto per affari nel 1926. Alla fine il canale dragato dall'Aransas Pass Channel and Dock Company tra il 1909 e il 1910 fu rilevato dal Corpo degli Ingegneri[1].

Sebbene lo sviluppo di Aransas Pass sia stato principalmente centrato attorno al porto, la città è cresciuta su tutti i fronti. Il sistema scolastico ebbe origine nel 1892 quando i metodisti locali eressero una combinazione di chiesa ed edificio scolastico. Nel 1911 fu costruito un edificio in mattoni a due piani, e nel 1988 era ancora usato come ufficio centrale per il distretto scolastico. Il primo ufficio postale fu aperto nel 1892 con Charles T. Black come direttore postale[1].

Dopo l'uragano del 1919 fu costruita una diga e la costante crescita della flotta di gamberetti e pescherecci portò affari ad Aransas Pass. I conservifici di gamberetti si aprirono e in seguito, quando furono sviluppate tecniche di congelamento rapido, furono costruiti impianti di imballaggio sul porto. Con i miglioramenti apportati a Conn Brown Harbour dopo la seconda guerra mondiale, la flotta dei gamberetti divenne la più grande sulla costa del golfo. Le industrie alleate sono cresciute sul porto e nella città. Negli anni 1980, Aransas Pass aveva una popolazione stimata di oltre 7.000 abitanti. Nel 1990 la popolazione era di 7.180 abitanti. Nel 2000 la popolazione era aumentata fino a 8.138 abitanti[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 8.204 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'84,62% di bianchi, il 3,06% di afroamericani, lo 0,77% di nativi americani, lo 0,96% di asiatici, lo 0,12% di oceanici, il 7,68% di altre razze, e il 2,79% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 39,96% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas