Rockport (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rockport
city
(EN) City of Rockport
Rockport – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaAransas
Amministrazione
SindacoCharles J. "C.J." Wax
Territorio
Coordinate28°01′52″N 97°03′00″W / 28.031111°N 97.05°W28.031111; -97.05 (Rockport)Coordinate: 28°01′52″N 97°03′00″W / 28.031111°N 97.05°W28.031111; -97.05 (Rockport)
Altitudinem s.l.m.
Superficie38,88 km²
Abitanti8 766 (2010)
Densità225,46 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale78381-78382
Prefisso361
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Rockport
Rockport
Rockport – Mappa
Sito istituzionale

Rockport è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Aransas nello Stato del Texas. La popolazione era di 8.766 abitanti al censimento del 2010.

Rockport è adiacente alla città di Fulton, e molti si riferiscono alle comunità unite come "Rockport-Fulton"; tuttavia, Rockport e Fulton sono comuni legalmente separati.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Rockport è situata a 28°02′55″N 97°02′28″W / 28.048611°N 97.041111°W28.048611; -97.041111 (28.048645, -97.041185)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 38,88 km², dei quali 27,66 km² di territorio e 11,21 km² di acque interne (28,85% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città deve il suo nome alla sporgenza rocciosa sottostante alla sua costa e fu fondato poco dopo la guerra civile americana come porto di macellazione, imballaggio e spedizione di bestiame. William S. Hall costruì i primi imballaggi nel 1865 e James M. Doughty e Richard Wood costruirono nel 1866 i recinti per il bestiame fino alla macellazione. Nel 1867 John M. e Thomas H. Mathis si unirono a Doughty, e i soci si appostarono alla metà meridionale della città. Nel 1868 Joseph F. Smith e John H. Wood costruirono una banchina mercantile e misero a ferro la metà settentrionale della città. John Mathis fu il primo sindaco di Rockport; venne nominato dal governatore. Nel 1867 il colonnello George Ware Fulton, genero dell'ex governatore Henry Smith, ritornò nell'area di Rockport da Baltimora, dove aveva vissuto con la sua famiglia dal 1846. Rockport fu incorporata come "town" nel 1870 e come "city" nel 1871, l'anno in cui la contea di Aransas fu divisa dalla contea di Refugio. Nel 1871 Youngs Coleman e suo figlio, Thomas Matthew Coleman, si unirono alle famiglie Fulton e Mathis nell'allevamento del bestiame. La partnership possedeva 115.000 acri in quel momento ed era una parte vitale del boom che ebbe inizio a Rockport nel 1873. Nel 1879 Mathis vendette il suo interesse alla compagnia, che in seguito divenne la Coleman-Fulton Pasture Company. Nel 1886 questa compagnia introdusse la San Antonio and Aransas Pass Railway, ma allo stesso tempo le Morgan Lines ritirò il servizio dal porto in modo che gli allevatori di bestiame non avessero modo di spedire i loro prodotti a base di carne. Nel 1885 Charles P. Taft divenne direttore della Coleman-Fulton, e David Sinton di Cincinnati prese il controllo comprando la maggior parte del capitale. Nel dicembre del 1886, dopo che la linea di navigazione si ritirò, la compagnia vendette banchina, recinti per bestiame e magazzini. George Fulton morì nel 1893, ma la compagnia continuò ad essere una forza importante nello sviluppo dell'area ed esisteva fino al 1930[2].

Durante gli anni 1880 la cantieristica e la pesca cominciarono a svilupparsi come importanti industrie a Rockport. Anche il turismo e il commercio dei resort fiorirono, soprattutto dopo che la ferrovia arrivò in città. I residenti iniziarono anche ad indagare sulla possibilità di un porto in acque profonde, che richiederebbe un canale attraverso il banco di sabbia dell'Aransas Pass. Nel 1889 fu completato il tribunale, progettato da James Riely Gordon, famoso architetto texano. Nel 1890 fu istituita la First National Bank of Aransas Pass e furono installate luci elettriche in città. Tuttavia, la speculazione immobiliare stimolò investimenti che la popolazione non poteva sostenere e la città presto andò in crisi economica. L'interesse per la costruzione di un porto di acque profonde a Rockport continuò, e i progetti furono iniziati nel 1884, 1905, 1910 e 1921, l'anno in cui Robert J. Kleberg del King Ranch convocò un incontro a Kingsville per agire. I presenti incaricarono Roy Miller di andare a Washington per fare pressione per il "piano di Corpus Christi". Nel 1922 il presidente Harding firmò una fattura per un porto a Corpus Christi, che fu terminato nel 1926[2].

Nel 1907 il governatore Thomas M. Campbell nominò il primo commissario di R. H. Wood sull'area e lo incaricò di rivedere le leggi sulla fauna selvatica e di redigere leggi sul mantenimento di selvaggina, pesce e ostriche. L'Aransas National Wildlife Refuge, a nord-est di Rockport, nella contea di Aransas, offre un'area incontaminata per la fauna selvatica costiera, in particolare la gru rampicante, che vi porta rifugio tra novembre e marzo. Il Connie Hagar Wildlife Sanctuary, fondato nel 1967, si trova a Rockport. La camera di commercio di Rockport fu organizzata nel 1912, ma i suoi sforzi per lo sviluppo della città furono interrotti nel 1919 da un uragano che quasi rasentò la comunità. Il recupero fu lento. Nel 1935 l'Aransas County Navigation District costruì porti a Rockport e Fulton, così come Rockport Beach e la piscina di acqua salata, un'area protetta al largo della baia di Aransas. La città ha anche un bacino di sci nautico vicino a queste strutture ricreative[2].

L'industria del gamberetto si sviluppò tra il 1925 e il 1930 e divenne un grande vantaggio per la città negli anni 1940. Verso la fine di quel decennio l'industria rallentò, ma negli anni 1950 tornò ad avere successo. Il commercio di barche ha anche raccolto durante questo periodo. T. Noah Smith Sr, fondò la Rockport Yacht and Supply Company nel 1935. Nel 1950 furono installati un giradischi verticale e un sistema di inseguimento e negli anni 1960 la compagnia iniziò un fiorente commercio di imbarcazioni con scafo in acciaio. Rob Roy Rice iniziò la costruzione di un altro cantiere navale nel 1941 per costruire cacciatori sottomarini. Il cortile del riso fu chiuso dopo la seconda guerra mondiale[2].

La popolazione di Rockport aumentò costantemente nel corso degli anni. Nel 1914 la città aveva una popolazione di 1.382 abitanti. Agli inizi degli anni 1940 il numero di residenti era aumentato a 1.729, e la città contava sessantacinque imprese. Nel 1970 la popolazione era di 3.900 abitanti e le imprese ne erano 150. Nel 1980 la popolazione era di 3.686 abitanti e nel 1986 era stimata in 5.120 abitanti. Le principali fonti di commercio di Rockport nel 1989 rimasero le industrie di pesca e gamberetti e il commercio turistico. I vacanzieri pescano, nuotano, osservano gli uccelli, si rilassano, visitano i rifugi della fauna selvatica e godono di altre attrazioni come Goose Island, la Fulton Mansion, l'annuale Rockport Art Festival a luglio, Seafair in ottobre e il Rockport Art Center, che offre spazio per gallerie i molti artisti che vivono nella zona. La città ha diverse case storiche dal mercato del bestiame, e il Convento delle Suore di Schoenstatt (1959) e la Cappella di Nostra Signora, Stella del Mare (1958), la chiesa più antica della zona, si trovano nella vicina Lamar. I commerci di ristoranti e motel forniscono anche gran parte della vita commerciale della città. Nel 1990 la popolazione era di 4.753 abitanti. La popolazione aumentò a 7.385 abitanti nel 2000[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 8.766 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'88.72% di bianchi, l'1,46% di afroamericani, lo 0,65% di nativi americani, il 2,43% di asiatici, lo 0,06% di oceanici, il 4,72% di altre razze, e l'1,96% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 20,83% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas