Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Aperanat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aperanat
Aperanati scarab Petrie.png
Scarabeo di Aperanat. Londra, Petrie Museum[1].
Capitano di un paese straniero
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1620 a.C. ed il 1540 a.C. (± 50 anni)
Predecessore (ordine alfabetico) Anater
Successore (ordine alfabetico) Chenes
Dinastia XVI dinastia egizia

Aperanat (... – ...) è stato un sovrano egizio inserito nella XVI dinastia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Come per tutti gli altri sovrani inseriti in questa dinastia l'unico supporto alla conferma della loro esistenza viene dai reperti archeologici, principalmente scarabei e sigilli a rullo.
Proprio la mancanza di qualsiasi citazione nelle principali liste reali impedisce ogni tentativo di ordinamento cronologico di questi sovrani che furono, con molta probabilità, governanti locali soggetti a relazioni di vassallaggio nei confronti dei regnanti della XV dinastia ("grandi Hyksos").

S38 X7 N25
Z2
N30
r
D36
Aa8
U33 i

hq3 ḫ3 swt ˁpr ˁnt - Heka khasut Aper anat
Capitano di un paese straniero, Potente è Anat.

Il nome di questo sovrano è stato rinvenuto su uno scarabeo[1][2]. Il nome, che non è inscritto nel cartiglio è preceduto dall'epiteto heka khasut (da cui il greco hyksos) e questo porta a ritenere che si potesse trattare di un principe di stirpe semita, forse proveniente da una delle città della Palestina meridionale[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scarabeo di Aperanat al Petrie Museum
  2. ^ Flinders Petrie, Scarabs and Cylinders with Names (1917), tavola 21 (15.1)
  3. ^ Ipotesi formulata dall'egittologo Jürgen von Beckerath.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Capitano di un paese straniero Successore Double crown.svg
(ordine alfabetico) Anater tra il 1620 a.C. e il 1540 a.C. (± 50 anni) (ordine alfabetico) Chenes