Keur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Qareh
QarehScarabPetrie.png
Scarabeo di Qareh. Disegno di Flinders Petrie.
Re dell'Alto e Basso Egitto (?)
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1620 a.C. ed il 1540 a.C. (± 50 anni)
Predecessore (ordine alfabetico) Chenes
Successore (ordine alfabetico) Khauserra Aanu
Dinastia XVI dinastia egizia

Qareh (... – ...) è stato un faraone della XVI dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Noto nelle trattazioni più antiche come Qar, l'unica conferma della sua esistenza viene da un paio di scarabei[1]:

N29 G1 D21

Il nome Qareh è di chiara origine semita e significherebbe "il calvo".

La mancanza di qualsiasi citazione nelle principali liste reali impedisce ogni tentativo di ordinamento cronologico di questi sovrani che furono, con molta probabilità, governanti locali soggetti a relazioni di vassallaggio nei confronti dei regnanti della XV dinastia (grandi hyksos).

Opponendosi alla collocazione "classica" nella XVI dinastia, l'egittologo Kim Ryholt pone questo regnante nella XIV dinastia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P.E. Newberry, Scarabs (1906), tabella 21 (26-27)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Kim Ryholt, King Qareh, a Canaanite King in Egypt during the Second Intermediate Period, in Israel Exploration Journal, vol. 48, 1998, pp. 194-200.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto (?) Successore Double crown.svg
(ordine alfabetico) Chenes tra il 1620 a.C. e il 1540 a.C. (± 50 anni) (ordine alfabetico) Khauserra Aanu