Annalisa Tardino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Annalisa Tardino

Eurodeputato
In carica
Inizio mandato 2 luglio 2019
Legislature IX
Gruppo
parlamentare
Identità e Democrazia
Circoscrizione Circoscrizione Italia insulare
Incarichi parlamentari
  • Coordinatrice della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni per il Gruppo Identità e Democrazia
  • Membro sostituto della Commissione per la pesca
  • Membro sostituto della Commissione per i bilanci
[[[1]] Sito istituzionale]

Dati generali
Partito politico Lega Salvini Premier
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Palermo
Professione Avvocato

Annalisa Tardino (Licata, 30 aprile 1979) è una politica italiana,Deputata al Parlamento europeo per la Lega Salvini Premier.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Consegue la maturità presso il Liceo classico “V. Linares” di Licata, e nel 2003 si laurea in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Palermo. Nel 2006 si abilita all’esercizio della professione forense, e da allora esercita la professione di avvocato civilista sia nella sua città natale che a Palermo, occupandosi prevalentemente di problematiche giuslavoriste e di diritti sociali. Sposata, è madre di un figlio.[1]

Nel 2010 è nominata membro del Comitato di Bioetica dell’azienda ospedaliera A.R.N.A.S Civico di Palermo, per il triennio 2011/2014. Nel 2011 consegue il titolo di Dottore di ricerca in Diritto Interno e diritto Sovranazionale presso la Facoltà Giurisprudenza dell’Università di Palermo, e nel 2018 consegue il Master di II livello in “Diritto e Management dei Servizi Sanitari e Sociosanitari, Ordinamento del Farmaco” presso l’Università degli Studi Roma Tre.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta alle elezioni amministrative del 10 giugno 2018 come candidata a sindaco di Licata, sostenuta da Noi con Salvini e Fratelli d'Italia.[2] La sua candidatura ottiene 3.473 preferenze pari al 19,69% dei consensi, piazzandosi dietro al candidato Giuseppe Galanti, sostenuto da Forza Italia e da liste civiche, che ottiene il 56,03% dei consensi.[2] A settembre, aderisce ufficialmente alla Lega[3], e nell’ottobre dello stesso anno costituisce il Circolo della Lega di Licata, di cui assume il ruolo di presidente.

Alle elezioni europee del 26 maggio 2019, è candidata nella Circoscrizione Italia insulare, nella lista Lega - Salvini premier, e risulta eletta al Parlamento europeo con 32.884 preferenze, diventando la candidata leghista più votata nella sua circoscrizione dopo il capolista Matteo Salvini.[4]

Il 2 luglio si insedia all'Europarlamento, e si iscrive al gruppo Identità e Democrazia. È membro della commissione Libertà civili, giustizia e affari interni (LIBE), e supplente nelle commissioni Pesca e dei Bilanci.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. Cellura, Europee, Annalisa Tardino: da Licata la salviniana più a sud d’Italia, in La Sicilia, 28 maggio 2019. URL consultato il 12-06-2019.
  2. ^ a b Redazione, ELEZIONI COMUNALI – AMMINISTRATIVE DEL 10-24 GIUGNO COMUNE DI Licata, in TGcom24, 25 giugno 2018. URL consultato il 12-06-2019.
  3. ^ CURRICULUM VITAE (PDF), su dait.interno.gov.it. URL consultato il 12-06-2019.
  4. ^ Redazione, Agrigento, trionfa Annalisa Tardino: eletta deputato europeo, in Agrigento Oggi.it, 27 maggio 2019. URL consultato il 12-06-2019.
  5. ^ europarl.europa.eu

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]