Animals (Martin Garrix)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Animals
singolo discografico
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMartin Garrix
Pubblicazione17 giugno 2013
Durata5:04
GenereElectronic dance music
EtichettaSpinnin', Rise, Time
ProduttoreMartin Garrix
Registrazione2013
FormatiCD, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda[1]
(vendite: 7 500+)
Bandiera della Spagna Spagna[2]
(vendite: 30 000+)
Dischi di platinoBandiera dell'Australia Australia[3]
(vendite: 70 000+)
Bandiera del Belgio Belgio (2)[4]
(vendite: 60 000+)
Bandiera del Brasile Brasile[5]
(vendite: 40 000+)
Bandiera della Germania Germania[6]
(vendite: 300 000+)
Bandiera dell'Italia Italia (2)[7]
(vendite: 60 000+)
Bandiera della Norvegia Norvegia (2)[8]
(vendite: 20 000+)
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti[9]
(vendite: 2 000 000+)
Bandiera della Svezia Svezia[10]
(vendite: 40 000+)
Martin Garrix - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2013)

Animals è un singolo del DJ olandese Martin Garrix, pubblicato il 17 giugno 2013.

Il singolo ha permesso a Garrix di diventare il più giovane DJ a raggiungere la prima posizione su Beatport.[11]

A dire di Garrix, la melodia proviene da un precedente brano mai pubblicato e composto due anni prima, mentre il ritmo della musica "spietatamente minimalista" è ispirato a What It Is, del rapper Busta Rhymes e prodotto da Pharrell Williams.[12]

Video musicale

[modifica | modifica wikitesto]

Il video mostra cinque ragazzi in tuta nera e incappucciati con indosso varie maschere da animale, tra cui una tigre, un coniglio, un canguro, un leone e un orso. La clip si apre con il ragazzo con la maschera da tigre che tiene in mano un orologio, poi tutta la banda si sposta in discoteca, facendo break dance e bevendo, a tal punto da incendiare una macchina servendosi di benzina. Viene rivelato verso la fine che il ragazzo con la maschera da tigre che ha incendiato la macchina è lo stesso Garrix.

Download digitale
  1. Animals – 5:03
Download digitale (Regno Unito)
  1. Animals (UK Radio Edit) – 2:44
  2. Animals (Grum Remix) – 6:37
  3. Animals (Victor Niglio & Martin Garrix Festival Trap Mix) – 3:18
  4. Animals (Isaac Remix) – 4:15
Download digitale (Paesi Bassi)
  1. Animals – 5:05
  2. Animals (2Symmetry Bootleg) – 5:52
Download digitale – Remixes
  1. Animals (Oliver Heldens Remix) – 4:22
  2. Animals (Jay Ronko Remix) – 4:13
  3. Animals (Victor Niglio & Martin Garrix Festival Trap Remix) – 3:18
  4. Animals (Botnek Edit) – 4:20
CD singolo (Europa)
  1. Animals (Radio Edit) – 2:56
  2. Animals (Original Mix) – 5:04

Successo commerciale

[modifica | modifica wikitesto]

Prima della pubblicazione, la traccia ha riscosso successo dopo essere stata suonata anonimamente, generando così varie speculazioni su chi fosse l'autore[13]. È stata quindi erroneamente attribuita ad Hardwell, GTA, Sidney Samson[14] e Bassjackers[15], prima che fosse rivelata la vera identità dell'autore. È stata poi particolarmente apprezzata al festival di musica dance Tomorrowland dell'estate 2013 e in seguito ha raggiunto il primo posto presso il negozio di musica online Beatport 100. Tra agosto e novembre 2013 la traccia ha iniziato a scalare le classifiche di musica dance in tutta l'Europa continentale, così come le tradizionali hit-list di singoli, riuscendo ad entrare nella classifica belga Ultratop 50. Nel mese di novembre dello stesso anno il singolo ha debuttato al primo posto nella Official Singles Chart.

  1. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 17 March 2014, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 22 novembre 2022.
  2. ^ (EN) Awards Record, su El Portal de Música. URL consultato il 13 febbraio 2024. Digitare "Martin Garrix" in "Artist" per visualizzare il contenuto desiderato.
  3. ^ (EN) ARIA Charts – Accreditations – 2014 Singles, su aria.com.au, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 24 agosto 2015.
  4. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2014, su Ultratop. URL consultato il 28 settembre 2021.
  5. ^ (PT) Martin Garrix – Certificados, su Pro-Música Brasil. URL consultato il 9 luglio 2024.
  6. ^ (DE) Martin Garrix – Animals – Gold-/Platin-Datenbank, su musikindustrie.de, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 18 novembre 2022.
  7. ^ Animals (certificazione), su FIMI. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  8. ^ (NO) Troféoversikt - 2014, su IFPI Norge. URL consultato il 13 ottobre 2020.
  9. ^ (EN) Martin Garrix - Animals – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 24 agosto 2015.
  10. ^ (SV) Martin Garrix – Sverigetopplistan, su Sverigetopplistan. URL consultato il 30 maggio 2021.
  11. ^ (EN) Martin Garrix is the Youngest Producer to Top Beatport Chart, su Doandroidsdance?, 24 giugno 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) 60 SECONDS WITH: MARTIN GARRIX, su DJ Magazine. URL consultato il 4 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2015).
  13. ^ (EN) Martin Garrix, 'Animals': Exclusive, su billboard.com, Billboard, 20 maggio 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Martin Garrix – "Animals", su doandroidsdance.com, doandroidsdance?, 21 maggio 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  15. ^ (EN) Martin Garrix – Animals (Preview), su onlythebeat.com, Only The Beat, 20 maggio 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  16. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Martin Garrix - Animals, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 13 agosto 2013.
  17. ^ (EN) Martin Garrix - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 14 febbraio 2014.
  18. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 14 November 2013, su chart-track.co.uk, GFK Chart-Track. URL consultato il 13 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  19. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 17 November 2013 - 23 November 2013, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 13 agosto 2013.
  20. ^ (CS) CZ - RADIO - TOP 100: MARTIN GARRIX - Animals, su hitparada.ifpicr.cz, ČNS IFPI. URL consultato il 14 febbraio 2014.
  21. ^ (EN) Martin Garrix - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 13 agosto 2013.
  22. ^ (HU) Single Top 40 slágerlista: 2013. 43. hét: 2013. 10. 21. - 2013. 10. 27., su slagerlistak.hu, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 14 febbraio 2014.
  23. ^ Classifiche annuali 2013 Top of the Music by FIMI GfK, su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 7 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2015).

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica