Andreas Krieger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heidi Krieger
Bundesarchiv Bild 183-1986-0826-036, Stuttgart, Leichtathletik-EM, Kugelstoßerin Heidi Krieger errang den ersten Titel für die DDR.jpg
Heidi Krieger durante i Campionati europei di atletica leggera 1986
Nazionalità Germania Est Germania Est
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Getto del peso, lancio del disco
Record
Peso 21,10 m (1986)
Peso 20,85 m (indoor - 1987)
Disco 61,98 m (1983)
Ritirato 1990
Carriera
Nazionale
1983-1987 Germania Est Germania Est
Palmarès
Europei 1 0 0
Europei indoor 0 2 1
Europei juniores 2 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Andreas Krieger, nato come Heidi Krieger (Berlino, 20 luglio 1966), è un ex pesista e discobolo tedesco, militante nella nazionale della Germania Est.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò la carriera a 14 anni, iscrivendosi a una scuola per giovani atleti affiliata alla Dynamo Sports Club and Boarding School,[1] sponsorizzata dalla Stasi,[2] la polizia segreta del regime. Nel 1981, a 15 anni aveva già un fisico possente, ed era in grado di lanciare il peso ad oltre 14 metri,[3] poi 16 nel 1982,[4] due anni dopo 20.[3] A 18 anni Heidi aveva una voce profonda e l'aspetto di un ragazzo.[2]

Nel 1986 vinse la gara di getto del peso femminile ai Campionati europei di atletica leggera a Stoccarda con un lancio di 21,10 metri.

Nel 1991 per problemi fisici la sua carriera si avviò al termine. Durante la sua carriera le furono somministrate, come accadde a molti atleti della Germania Est, sostanze dopanti, come l'Oral-Turinabol uno steroide prodotto dalla Jenapharm, azienda di Stato: i documenti scoperti dopo la caduta del Muro di Berlino dimostrano che alla Krieger ne furono somministrati, in un anno (il 1986), 2.590 milligrammi.[2]

Krieger cominciò a sviluppare tratti prettamente maschili, anche a causa degli effetti collaterali causati dalle sostanze dopanti. Nel 1997 si sottopone all'intervento per cambiare sesso, assumendo successivamente il nome Andreas.[5] Krieger è sposato con l'ex nuotatrice Ute Krause.

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1983 Europei juniores Austria Schwechat Getto del peso Oro Oro 18,06 m
Lancio del disco Oro Oro 60,14 m
1984 Europei indoor Svezia Göteborg Getto del peso Bronzo Bronzo 20,18 m
1986 Europei indoor Spagna Madrid Getto del peso Argento Argento 20,21 m
Europei Germania Ovest Stoccarda Getto del peso Oro Oro 21,10 m Record personale
1987 Europei indoor Francia Liévin Getto del peso Argento Argento 20,02 m
Mondiali indoor Stati Uniti Indianapolis Getto del peso 20,00 m

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Matthew Syed, How blue pills turned Heidi Krieger into a man, Times Online, 5 luglio 2008. URL consultato il 13 settembre 2011.
  2. ^ a b c (EN) Jere Longman, East German Steroids’ Toll: ’They Killed Heidi’, The New York Times, 26 gennaio 2004. URL consultato il 13 settembre 2011.
  3. ^ a b Andrea Schiavon, Distrutti dagli steroidi risarciti con 9 mila euro, in La Stampa, 14 dicembre 2006. URL consultato il 25 agosto 2009.
  4. ^ Heidi la campionessa è diventata uomo, in Corriere della Sera, 3 luglio 2000. URL consultato il 25 agosto 2009.
  5. ^ (EN) Steve Kettmann, E. German Olympic Dopers Guilty, in wired.com, 18 luglio 2000. URL consultato il 25 agosto 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]