Alfredo Armano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfredo Armano
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Mediano
Ritirato 1903
Carriera
Squadre di club1
1897-1903Juventus5 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 
Alfredo Armano
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Nessuna sezione, all'epoca non esistevano.
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1907-1921
1921-1922
Prima Categoria
Prima Divisione
Arbitro
Arbitro
Premi
Anno Premio
1948 Pioniere del calcio italiano

Alfredo Armano (La Spezia, 4 ottobre 1885La Spezia, 15 settembre 1965) è stato un calciatore e arbitro di calcio italiano, di ruolo mediano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era noto come Armano II, per distinguerlo dal fratello maggiore Gioacchino o Armano I.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alfredo Armano fu uno dei fondatori e giocatori della Juventus. Vestì la maglia bianconera per sei occasioni senza segnare nessuna rete. Il suo esordio avvenne contro il Torinese il 2 marzo 1902 partita pareggiata 1-1, mentre il suo ultimo incontro fu l'8 marzo dell'anno seguente contro l'Audace Torino in cui i bianconeri vinsero per 2-1.

Arbitro[modifica | modifica wikitesto]

Inizia ad arbitrare nel 1907 dirigendo subito le partite di Prima Categoria quale arbitro della Juventus.[1]

Ha arbitrato presumibilmente fino al 1922.[2]

Nel 1948 in occasione del 50º anniversario della F.I.G.C. fu insignito del titolo di pioniere del calcio italiano.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1902 Italia Juventus CI 3 0
1902-1903 CI 2 0
Totale 5 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fontanelli 1908.
  2. ^ Di Luca, p. 15, partita Livorno-Andrea Doria 3-1 dell'11 dicembre 1921.
  3. ^ Bollettino ufficiale della FIGC, comunicato ufficiale n. 45 del 18 febbraio 1949. Con comunicato n. 46, al Palazzo Tursi di Genova il 27 febbraio 1949 furono consegnati i distintivi d'onore alle persone che avevano dato un contributo rilevante allo sviluppo del gioco del calcio in Italia nel periodo 1898-1914 (comprese le persone già decedute): 7 presidenti; 12 del Piemonte; 15 della Lombardia; 5 del Veneto; 6 della Liguria; 2 dell'Emilia, 4 della Toscana; 5 del Lazio; 2 della Campania; 2 delle Puglie; 1 della Sicilia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Renato Tavella, Dizionario della grande Juventus, Newton & Compton Editore, 2007 (edizione aggiornata).
  • Football 1898-1908 - Il calcio dei pionieri, Fondazione Genoa 1893, Editrice Thesis, Genova, 2008.
  • Mario Di Luca, 1915-1933: gli anni ruggenti amaranto, Livorno, Debatte, 2005, pp. 14-16, ISBN 8886705484.
  • Carlo Fontanelli, Non passi lo straniero! - I campionati italiani della stagione 1908, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., dicembre 2001, p. 17.
  • Carlo Fontanelli, Doppio scudetto - I campionati italiani della stagione 1909, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., dicembre 2001, p. 13.
  • Carlo Fontanelli, Un gioco da ragazzi - I campionati italiani della stagione 1909-1910, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., ottobre 2006, p. 9.
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1910-1911, New York, U.S.A., Lulu.com, 2016, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), partite arbitrate nei tabellini di campionato.
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1911-1912, New York, U.S.A., Lulu.com, 2016, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), partite arbitrate nei tabellini di campionato.
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1912-1913, New York, U.S.A., Lulu.com, 2017, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), partite arbitrate nei tabellini di campionato.
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1913-1914, New York, U.S.A., Lulu.com, 2017, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), partite arbitrate nei tabellini di campionato.
  • Guido Baccani, Annuario Italiano del Football 1913-14, Novara, De Agostini, 1913, p. 106 (elenco degli arbitri di Torino).
  • Guido Baccani, Annuario Italiano del Football 1914-15, Novara, De Agostini, 1914, p. 115 (elenco degli arbitri di Torino).
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1914-1915, New York, U.S.A., Lulu.com, 2017, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), partite arbitrate nei tabellini di campionato.
  • La gazzetta dello sport, articolo "Elenco Generale Arbitri Ufficiali della F.I.G.C.", articolo pubblicato il 20 novembre 1919 che lo cita come arbitro a disposizione del Comitato Regionale Piemontese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]