Aleksandra Gorjačkina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandra Gorjačkina, 2018

Aleksandra Jur'evna Gorjačkina (in russo: Александра Юрьевна Горячкина?, Aleksandra Goryachkina nella traslitterazione anglosassone; Orsk, 28 settembre 1998) è una scacchista russa, Grande Maestro, Candidata al Campionato del mondo femminile di scacchi nel 2019.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In un momento delle Olimpiadi 2016

Nel novembre del 2015 a Reykjavík vince con la Russia, il Campionato Europeo Femminile 2015 a squadre per nazioni.[1]

Nel giugno del 2017 a Chanty-Mansijsk vince con la Russia, il Campionato Mondiale Femminile 2017 a squadre per nazioni.[2]

Nel novembre del 2017 ha vinto a Creta con la Russia il Campionato Europeo Femminile 2017 a squadre per nazioni [3].

Nel novembre 2019 a Batumi vince ancora il Campionato Europeo a squadre nazionali, giocando in prima scacchiera. [4]

Con la nazionale ha partecipato alle Olimpiadi degli scacchi 2016 di Baku e 2018 di Batumi, ottenendo un totale di +7 =8 -3[5][6] e la medaglia di bronzo come 2a scacchiera nell'edizione 2018.[7]

Giovanili e juniores[modifica | modifica wikitesto]

Ha ottenuto il titolo di Grande Maestro Femminile in marzo 2012, all'età di 13 anni e 6 mesi.[8]

Vincitrice di numerosi campionati giovanili: nel 2008 campionessa del mondo U10 a Vũng Tàu in Vietnam, nel 2010 campionessa europea U12 a Batumi in Georgia, nel 2011 campionessa europea U14 ad Albena, sempre nel 2011 campionessa del mondo U14 a Caldas Novas in Brasile, nel 2012 campionessa europea U18 a Praga.

Nell'agosto del 2011 ha vinto il torneo Lyudmila Rudenko Memorial di San Pietroburgo.

Nel 2013 ha vinto il Campionato del mondo U20 femminile a Kocaeli in Turchia e l'anno successivo ha ripetuto la vittoria a Pune in India.

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Ha preso parte nel marzo 2015 al Campionato del mondo femminile di scacchi, che si è tenuto a Soči dove è stata eliminata nel secondo turno da Anna Muzyčuk.

Nel dicembre del 2015 ha vinto a Chanty-Mansijsk la Coppa di Russia femminile.[9]

Nel dicembre 2017 ha vinto il Campionato femminile russo di scacchi, battendo ai playoff Natal'ja Pogonina.

Nel luglio 2018 le è stato ratificato il titolo di Grande Maestro.[10]

Nel novembre 2018 ha preso parte al Campionato del mondo femminile. Dopo aver superato nel primo turno la canadese Maili-Jade Ouellet per 1½ - ½ è stata eliminata al secondo turno dalla russa Alisa Galliamova per 0 - 2.

Nel giugno 2019 a Kazan, vincendo il torneo delle Candidate al titolo mondiale[11], si è assicurata il diritto ad affrontare in un match la Campionessa del mondo Ju Wenjun nel Mondiale femminile 2019. In settembre a Skolkovo giunge terza nella prima tappa del FIDE Women Grand Prix con il punteggio di 7,5 su 11.[12]

Ha raggiunto il suo record nel rating FIDE nell'ottobre 2019 con 2575 punti Elo, prima tra le giocatrici russe e numero 4 al mondo.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]