Aleksandra Gorjačkina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandra Gorjačkina, 2018

Aleksandra Jur'evna Gorjačkina (in russo: Александра Юрьевна Горячкина?, Aleksandra Goryachkina nella traslitterazione anglosassone; Orsk, 28 settembre 1998) è una scacchista russa, Grande Maestro, Candidata al Campionato del mondo femminile di scacchi nel 2019.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili e juniores[modifica | modifica wikitesto]

Ha ottenuto il titolo di Grande Maestro Femminile in marzo 2012, all'età di 13 anni e 6 mesi.[1]

Vincitrice di numerosi campionati giovanili: nel 2008 campionessa del mondo U10 a Vũng Tàu in Vietnam, nel 2010 campionessa europea U12 a Batumi in Georgia, nel 2011 campionessa europea U14 ad Albena, sempre nel 2011 campionessa del mondo U14 a Caldas Novas in Brasile, nel 2012 campionessa europea U18 a Praga.

Nell'agosto del 2011 ha vinto il torneo Lyudmila Rudenko Memorial di San Pietroburgo.

Nel 2013 ha vinto il Campionato del mondo U20 femminile a Kocaeli in Turchia e l'anno successivo ha ripetuto la vittoria a Pune in India.

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Ha preso parte nel marzo 2015 al Campionato del mondo femminile di scacchi, che si è tenuto a Soči dove è stata eliminata nel secondo turno da Anna Muzyčuk.

Nel dicembre del 2015 ha vinto a Chanty-Mansijsk la Coppa di Russia femminile.[2]

Nel luglio 2018 le è stato ratificato il titolo di Grande Maestro.[3]

Nel novembre 2018 ha preso parte al Campionato del mondo femminile. Dopo aver superato nel primo turno la canadese Maili-Jade Ouellet per 1½ - ½ è stata eliminata al secondo turno dalla russa Alisa Galliamova per 0 - 2.

Nel giugno 2019 a Kazan, vincendo il torneo delle Candidate al titolo mondiale[4], si è assicurata il diritto ad affrontare in un match la Campionessa del mondo Ju Wenjun nel Mondiale femminile 2019.

Ha raggiunto il suo record nel rating FIDE nel luglio 2019 con 2564 punti Elo, prima tra le giocatrici russe e numero 3 al mondo.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In un momento delle Olimpiadi 2016

Nel novembre del 2015 a Reykjavík vince con la Russia, il Campionato Europeo Femminile 2015 a squadre per nazioni.[6]

Nel giugno del 2017 a Chanty-Mansijsk vince con la Russia, il Campionato Mondiale Femminile 2017 a squadre per nazioni.[7]

Nel novembre del 2017 ha vinto a Creta con la Russia il Campionato Europeo Femminile 2017 a squadre per nazioni [8]. In dicembre ha vinto il Campionato femminile russo di scacchi, battendo ai playoff Natal'ja Pogonina

Con la nazionale ha partecipato alle Olimpiadi degli scacchi 2016 di Baku e 2018 di Batumi, ottenendo un totale di +7 =8 -3[9][10] e la medaglia di bronzo come 2a scacchiera nell'edizione 2018.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]