Adamo Dionisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adamo Dionisi (Roma, 1965) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato un capotifoso del gruppo di ultras della Lazio "gli Irriducibili". Arrestato nel 2001 dalla DIGOS per una vicenda di droga sconta la sua pena nel carcere di Rebibbia dove prende parte a vari progetti teatrali. Uscito di prigione decide quindi di intraprendere la carriera d'attore ed esordisce nel film Chi nasce tondo... del 2008, co-sceneggiato da Dionisi stesso. Dopo aver recitato come caratterista in varie pellicole, nel 2014 viene scelto dal regista italoamericano Abel Ferrara per interpretare la parte di una guida napoletana nel film biografico Pasolini, dedicato all'intellettuale e regista Pier Paolo Pasolini.

La notorietà arriva nel 2015, quando interpreta il ruolo del boss zingaro Manfredi Anacleti, uno degli antagonisti principali del film Suburra diretto da Stefano Sollima. Ruolo che ricopre anche in Suburra - La serie, serie televisiva tratta dal film.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]