Arance & martello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arance & martello
Arance e Martello Logo.png
Logo del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2014
Durata101 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia
RegiaDiego Bianchi
SoggettoDiego Bianchi
SceneggiaturaDiego Bianchi
ProduttoreDomenico Procacci
Casa di produzioneFandango, Rai Cinema
Distribuzione in italianoFandango
FotografiaRoberto Forza
MontaggioAlessandro Pantano, Diego Bianchi
ScenografiaAlessandra Mura
CostumiValentina Mezzani
Interpreti e personaggi

Arance & martello è un film del 2014 scritto, diretto e interpretato dal blogger Diego Bianchi, meglio conosciuto come Zoro, alla sua prima prova registica[1].

Il film è stato presentato in anteprima il 5 settembre 2014 come "Evento speciale fuori concorso" nella sezione "Settimana della Critica" della 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda si svolge a Roma nel 2011, ai tempi dell'ultimo governo Berlusconi con sindaco Alemanno. In un mercato rionale (via Orvieto, zona San Giovanni) destinato definitivamente alla chiusura, i commercianti si appellano ad un gruppo di attivisti del PD in cerca di consensi per una campagna per le dimissioni di Berlusconi. Delusi dall'immobilismo della sezione PD, i commercianti occupano la sezione del partito minacciando di dar fuoco a tutto se la delibera comunale non sarà revocata. A seguito dell'intervento del sindaco emerge una serie di equivoci che portano davvero il fuoco nella sezione, ma per opera di simpatizzanti fascisti. Il film è un susseguirsi di episodi paradossali e tragicomici che costituiscono una feroce satira verso l'Italia, Alemanno ed il PD di quel momento storico.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato diffuso il 21 luglio 2014.

Il film è stato presentato il 5 settembre 2014 durante la 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia ed è stato distribuito nelle sale italiane lo stesso giorno[3].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco Crudo, Arance e martello, il 5 settembre esordisce al cinema Diego Bianchi in arte Zoro, su ultimenotizieflash.com, UNF, 1º settembre 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  2. ^ Federico Boni, Venezia 2014: Arance e Martello di Diego Bianchi alla Settimana della critica, su cineblog.it, CineBlog, 22 luglio 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  3. ^ Arance e martello, su mymovies.it. URL consultato il 2 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema