Acacia senegal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acacia senegal
Acacia senegal - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-004.jpg
Acacia senegal
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
Tribù Acacieae
Genere Acacia
Specie A. senegal
Classificazione APG
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
Tribù Acacieae
Nomenclatura binomiale
Senegalia senegal(Britton)
Sinonimi
  • Acacia circummarginata Chiov.
  • Acacia cufodontii Chiov.
  • Acacia glaucophylla sensu Brenan
  • Acacia kinionge sensu Brenan
  • Acacia oxyosprion Chiov.
  • Acacia rupestris Boiss.
  • Acacia senegal (L.) Willd.
  • Acacia senegal subsp. modesta (Wall.) Roberty
  • Acacia senegal subsp. senegalensis Roberty
  • Acacia somalensis sensu Brenan
  • Acacia sp. 1 F. White
  • Acacia spinosa Marloth & Engl.
  • Acacia thomasii sensu Brenan
  • Acacia volkii Suess.
  • Mimosa senegal L.[1]

Acacia senegal, (Senegalia senegal), è una pianta della famiglia delle Fabaceae originaria dell'Africa tropicale che fornisce la gomma arabica[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta come un arbusto spinoso alto fino a 10 metri[3], deciduo. Ha una corteccia color marrone-giallastro e foglie che si alternano da ogni lato del gambo bipennate.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È ampiamente diffusa nelle regioni dal Senegal alla Mauritania e nell'Africa orientale fino all'Eritrea e all'Etiopia. È anche presente in Sudafrica, in Medio Oriente (Yemen, Oman) e in Asia (Pakistan, India). È stata successivamente introdotta in Egitto, in Australia, a Porto Rico e nelle Isole Vergini[4].

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

Questa pianta fornisce la gomma arabica, una sostanza naturale formata da diversi componenti tra cui l'arabinosio, ampiamente utilizzata come additivo alimentare, nell'artigianato e come cosmetico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica