Øivind Johannessen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Øivind Johannessen
Nazionalità Norvegia Norvegia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1960
Carriera
Squadre di club1
1949-1950Sandefjord? (-?)
1951Skeid? (-?)
1951Sandefjord? (-?)
1952-1960Skeid? (-?)
Nazionale
1949-1952 Norvegia Norvegia 4 (-?)
Carriera da allenatore
1963Vålerengen
1970-1971Norvegia Norvegia
1972-1973Drafn
1974-1975Vålerengen
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 luglio 2012

Øivind Johannessen (21 settembre 192411 maggio 1996) è stato un allenatore di calcio e calciatore norvegese, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Johannessen vestì le maglie di Sandefjord e Skeid. Con quest'ultimo club, vinse quattro edizioni della Norgesmesterskapet (1954, 1955, 1956 e 1958).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giocò 4 partite per la Norvegia.[1] Esordì il 2 ottobre 1949, subentrando a Torgeir Torgersen nel pareggio per 3-3 contro la Svezia.[2]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Johannessen fu allenatore del Vålerengen nel 1963.[3] Dal 1970 al 1971, fu commissario tecnico della Norvegia. Guidò poi il Drafn dal 1972 al 1973.[4] Nel 1974, tornò al Vålerengen e vi rimase fino all'anno seguente.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Skeid: 1954, 1955, 1956, 1958

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Øivind Johannessen, fotball.no. URL consultato il 24 luglio 2012.
  2. ^ (NO) Sverige - Norge 3 - 3[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 24 luglio 2012.
  3. ^ a b (NO) Hovedtrenere 1944 - 2009, jarlesvifstatistikk.piczo.com. URL consultato il 24 luglio 2012.
  4. ^ (NO) Historisk klubb i grønt og hvitt, drafn.no. URL consultato il 31 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]