Yang Jiang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Yang Jiang nel 1941

Yang Jiang (in caratteri cinesi tradizionali:楊絳, pinyin: Yáng Jiàng; Pechino, 17 luglio 1911) è una scrittrice e traduttrice cinese.

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Vedova dello scrittore Qian Zhongshu (钱钟书, appartiene alla generazione di intellettuali cosmopoliti degli anni Trenta, e studia alla Sorbona ed a Oxford letteratura francese e inglese. Sua sorella Yang Bi (楊必) (1922-1968) fu anch'essa traduttrice. Ha scritto opere teatrali, romanzi e molte opere di memorialistica. In traduzione italiana la raccolta di saggi Il tè dell'oblio, Einaudi 1994, che comprende i suoi ricordi della Rivoluzione culturale. L'opera più recente, del 2007, è una raccolta di saggi e meditazioni filosofiche sul tema della vita e della morte: Camminando sul bordo della vita. L'introduzione dell'autrice è stata tradotta sulla rivista "Lo straniero" nel 2008. Il suo libro Noi 3:《我們仨》è dedicato alla figlia e al marito morti.

Collegamanti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 14778354 LCCN: n78071438