Storia di Gil Blas di Santillana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storia di Gil Blas di Santillana
Titolo originale Histoire de Gil Blas de Santillane
GilBlasdeSantillane3.jpg
Un'incisione dell'opera effettuata nel 1810
Autore Alain-René Lesage
1ª ed. originale 1715
Genere romanzo
Sottogenere picaresco
Lingua originale francese

Storia di Gil Blas di Santillana è un romanzo picaresco di Alain-René Lesage pubblicato per la prima volta in due volumi nel 1715. Seguirono diverse edizioni: una seconda edizione riveduta quell'anno stesso, una terza, in tre volumi, nel 1724, nella quale le avventure del suo eroe continuano, lasciando aperti nuovi sviluppi che si concretano in un quarto e ultimo volume nel 1735. Lesage continuò a rivedere il romanzo fino alla morte, essendone uscita nel 1747 l'ultima versione.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Lesage narra dello studente di Oviedo Gil Blas, di umili origini, che si mette in viaggio per andare a studiare all'Università di Salamanca. Inesperto del mondo, gli capitano le avventure più diverse: viene truffato, è sequestrato dai banditi, salva una signora caduta nelle loro mani, finisce innocente in prigione. Liberato, insieme con un amico va a Valladolid, dove diviene servo di un canonico, poi di un medico incapace e diviene medico lui stesso. A Madrid conosce il mondo del teatro e quello della corte: torna a Oviedo in tempo per assistere il padre morente e qui si sposa con Antonia. Tornato a Madrid, diviene favorito di un conte che tuttavia cade in disgrazia; nuove disgrazie, come la morte della moglie, e nuove avventure che hanno tuttavia un lieto fine con il matrimonio di Gil Blas con la bella Dorotea.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura