World Grand Prix di pallavolo femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
World Grand Prix
di pallavolo femminile
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Tipo Nazionali
Federazione FIVB
Cadenza Annuale
Storia
Fondazione 1993
Detentore Brasile Brasile

Il World Grand Prix è una manifestazione sportiva di pallavolo femminile che coinvolge le nazionali più forti del mondo. Si gioca ogni anno dal 1993 ed è la versione al femminile della World League.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Il World Grand Prix è stato creato nel 1993 dalla FIVB come parte di una strategia di marketing volta a promuovere lo sport della pallavolo, con l'introduzione di competizioni annuali internazionali. È stato modellato sulla World League, un evento di grande successo per gli uomini, introdotta tre anni prima.

Il Grand Prix ha fatto diventare la pallavolo femminile molto popolare nell'Asia orientale; la mancanza di interesse da parte del pubblico è tuttavia ancora significativa nel resto del mondo. Dal 2004 la competizione è mantenuta principalmente con il supporto di investitori asiatici.

Il budget per i premi in denaro è cresciuto sensibilmente dal 1993, ma ad un ritmo molto lento. Si è raggiunta la somma di $1.295.000 dollari nel 2004, ben misera cifra se confrontata ai $13 milioni di dollari della World League nello stesso anno.

La predominanza di sponsor asiatici ha determinato una prima grossa rottura nella formula del Grand Prix. La maggior parte delle città che ospitano gli incontri dei turni preliminari sono situate in Asia. Il paese ospitante può anche non avere una squadra nazionale impegnata nella competizione. Una seconda rottura è stata introdotta in anni recenti: in alcuni continenti, come l'Europa, le squadre devono effettuare delle qualificazioni per partecipare al torneo.

Formula della competizione[modifica | modifica wikitesto]

La formula del World Grand Prix si è dimostrata essere meno stabile di quella della World League. Nel corso degli anni i cambiamenti maggiori sono stati introdotti verosimilmente nel tentativo di rendere la pallavolo femminile più piacevole per il pubblico. Alcune regole:

  • Il Grand Prix ha delle procedure di qualificazione. Esse non sono le stesse in ogni continente: alcune squadre possono dover giocare uno specifico torneo di qualificazione, mentre altre possono essere iscritte basandosi sul ranking FIVB.
  • La competizione è divisa in almeno due fasi: un turno preliminare, con un sistema di città ospitanti a rotazione; ed uno o più turni finali, con una o più nazioni ospitanti.
  • Il turno preliminare è diviso per settimane. Ogni settimana le squadre partecipanti vengono organizzate in gruppi, e ogni squadra disputa una partita con tutte le altre squadre del suo gruppo.
  • Tutti gli incontri di un gruppo si svolgono in un fine settimana nella stessa città. Le città ospitanti sono per lo più situate in Asia. Inoltre i gruppi possono essere ospitati in nazioni che non sono direttamente coinvolte nella competizione.
  • Una volta terminati tutti gli incontri del turno preliminare, le prime n squadre della classifica generale si qualificano per il/i turno/i finale, mentre le rimanenti lasciano la competizione. Il valore di n dipende dal numero di squadre partecipanti e dalla formula che sarà impiegata nelle finali, ma di solito è 5 o 6.
  • Se coinvolta nella competizione, la/le nazione/i ospitante è automaticamente qualificata per il/i turno/i di finale.
  • La FIVB ha provato differenti formule per le finali. In origine vi era un sistema round-robin "Top Four", in cui quattro squadre giocavano contro tutte le altre e il vincitore veniva determinato dal numero di vittorie, quoziente set, quoziente punti, scontri diretti. Da qualche anno (2004), la formula più comunemente usata è mista: le squadre nei quarti di finale sono organizzate in due gruppi, e le prime due di ogni gruppo disputano semifinali e finali in accordo alla formula olimpica.
  • Nel turno preliminare ad una squadra è di solito concesso il diritto di lavorare con 18 giocatrici, da cui l'allenatore costruisce poi la formazione di 12 che sarà impiegata in un particolare fine settimana. Per le finali sono permesse solo 12 giocatrici.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Podio
Anno Organizzatore Campione Seconda Terza
1993
Dettagli
Hong Kong
Hong Kong
Cuba
Cuba
Cina
Cina
Russia
Russia
1994
Dettagli
Cina
Shanghai
Brasile
Brasile
Cuba
Cuba
Cina
Cina
1995
Dettagli
Cina
Shanghai
Stati Uniti
Stati Uniti
Brasile
Brasile
Cuba
Cuba
1996
Dettagli
Cina
Shanghai
Brasile
Brasile
Cuba
Cuba
Russia
Russia
1997
Dettagli
Giappone
Kobe
Russia
Russia
Cuba
Cuba
Corea del Sud
Corea del Sud
1998
Dettagli
Hong Kong
Hong Kong
Brasile
Brasile
Russia
Russia
Cuba
Cuba
1999
Dettagli
Cina
Yuxi
Russia
Russia
Brasile
Brasile
Cina
Cina
2000
Dettagli
Filippine
Quezon
Cuba
Cuba
Russia
Russia
Brasile
Brasile
2001
Dettagli
Macao
Macao
Stati Uniti
Stati Uniti
Cina
Cina
Russia
Russia
2002
Dettagli
Hong Kong
Hong Kong
Russia
Russia
Cina
Cina
Germania
Germania
2003
Dettagli
Italia
Andria, Matera,
Gioia del Colle
Cina
Cina
Russia
Russia
Stati Uniti
Stati Uniti
2004
Dettagli
Italia
Reggio Calabria
Brasile
Brasile
Italia
Italia
Stati Uniti
Stati Uniti
2005
Dettagli
Giappone
Sendai
Brasile
Brasile
Italia
Italia
Cina
Cina
2006
Dettagli
Italia
Reggio Calabria
Brasile
Brasile
Russia
Russia
Italia
Italia
2007
Dettagli
Cina
Ningbo
Paesi Bassi
Paesi Bassi
Cina
Cina
Italia
Italia
2008
Dettagli
Giappone
Yokohama
Brasile
Brasile
Cuba
Cuba
Italia
Italia
2009
Dettagli
Giappone
Tokyo
Brasile
Brasile
Russia
Russia
Germania
Germania
2010
Dettagli
Cina
Ningbo
Stati Uniti
Stati Uniti
Brasile
Brasile
Italia
Italia
2011
Dettagli
Macao
Macao
Stati Uniti
Stati Uniti
Brasile
Brasile
Serbia
Serbia
2012
Dettagli
Cina
Ningbo
Stati Uniti
Stati Uniti
Brasile
Brasile
Turchia
Turchia
2013
Dettagli
Giappone
Sapporo
Brasile
Brasile
Cina
Cina
Serbia
Serbia
2014
Dettagli
Giappone
Tokyo
Brasile
Brasile
Giappone
Giappone
Russia
Russia
2015
Dettagli
Stati Uniti
Omaha

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra 1º posto 2º posto 3º posto Totale
1 Brasile Brasile 10 5 1 16
2 Stati Uniti Stati Uniti 5 - 2 7
3 Russia Russia 3 5 4 12
4 Cuba Cuba 2 4 2 8
5 Cina Cina 1 5 3 9
6 Paesi Bassi Paesi Bassi 1 - - 1
7 Italia Italia - 2 4 6
8 Giappone Giappone - 1 - 1
9 Germania Germania - - 2 2
Serbia Serbia - - 2 2
11 Corea del Sud Corea del Sud - - 1 1
Turchia Turchia - - 1 1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo