Wilhelm Dörpfeld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wilhelm Dörpfeld

Wilhelm Dörpfeld (Barmen, 26 dicembre 1853Leucade, 25 aprile 1940) fu uno tra i più noti archeologi tedeschi e contribuì alla riscoperta delle rovine in Grecia.

Lavorò ad Olimpia, con Schliemann a Troia e Tiro, a Pergamo e nell'Agorà di Atene. Fu uno dei fondatori del metodo scientifico archeologico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Wilhelm Dörpfeld era figlio del pedagogo Friedrich Wilhelm Dörpfeld. Dopo la maturità, conseguita nel 1872, in una scuola di Elberfeld che poi porterà il suo nome, studiò architettura all'accademia di Berlino fino a conseguire l'abilitazione. In seguito all'assunzione presso l'ufficio del suo maestro (ed in seguito suocero) Friedrich Adler cominciò ad interessarsi di ricerca in campo archeologico ed architettonico.

Dörpfeld giunse ad Olimpia nel 1877, in qualità di assistente dell'architetto addetto agli scavi Richard Bohn, quest'ultimo aveva iniziato gli scavi con Ernst Curtius e Friedrich Adler nel 1874.

Nel 1878, all'età di 25 anni, Dörpfeld era già responsabile della direzione degli scavi. Dopo la fine dei lavori ad Olimpia fu assunto, nel 1882, da Heinrich Schliemann per gli scavi condotti a Troia, e li portò a termine dopo la sua morte. Si rese conto, per primo, dell'importanza dei ritrovamenti. Ulteriori importanti scavi e ricerche: dal 1884 al 1885, lavorò con Schliemann a Tiro; dal 1900 al 1913 lavorò con Alexander Conze agli scavi di Pergamo; nel 1931 svolse ricerche all'Agorà di Atene.

Fu, dal 1886 al 1912, secondo segretario (Direttore) dell'Istituto Archeologico Tedesco ad Atene; fu uno dei fondatori del metodo scientifico archeologico. Il valore storico di uno scavo viene amplificato attraverso lo sviluppo di nuovi metodi di scavo. La documentazione precisa sui ritrovamenti ottenuta attraverso la stratigrafia costituì pietra angolare dei processi di ritrovamento e ricostruzione.

Per i suoi progressi nel campo dell'archeologia gli furono conferite sette lauree ad honorem e, nel 1892, il titolo di Professore. I suoi lavori, in tarda età, sulla preistoria del santuario di Olimpia e sulle origini della cultura micenea furono prive di successo. Il Liceo Wilhelm Dörpfeld a Wuppertal-Elberfeld fu ribattezzato in suo onore.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Das griechische Theater, 1896
  • Troja und Ilion, 1902
  • Alt-Olympia, 2 Bände, 1935
  • Alt-Athen und seine Agora, 2 Bände, 1937-39

Una raccolta completa degli scritti a cura di Peter Goessler in: Archäologischer Anzeiger 1950/51, S. 381 ff.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Armin von Gerkan: Wilhelm Dörpfeld †. In: Von Antiker Architektur und Topographie (gesammelte Aufsätze), Stuttgart 1959, S. 93 (zuvor in: Gnomon 16, 1940)
  • Peter Goessler: Wilhelm Doerpfeld: ein Leben im Dienst der Antike. Stuttgart 1951
  • Klaus Herrmann: Wilhelm Dörpfeld. In: Reinhard Lullies - Wolfgang Schiering (Hrsg.): Archäologenbildnisse. Mainz 1988, S. 112-113, ISBN 3-8053-0971-6 -->

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 106965312 LCCN: no2003088451