Agorà di Atene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agorà di Atene

L'Agorà di Atene è l'esempio più noto di un agorà greca e fu nell'antichità la piazza principale della città di Atene. Si trova a nord-ovest dell'Acropoli ed è delimitata a sud dal colle dell'Areopago e a ovest dalla collina di Colonos Agoraios.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nell'agorà erano presenti abitazioni private, fino a quando fu riorganizzata nel VI secolo a.C. da Pisistrato, che ne fece il centro del governo ateniese. A lui si devono anche la realizzazione di un sistema di drenaggio, fontane e un tempio per gli dei dell'Olimpo. Cimone in seguito ampliò l'agorà con la costruzione di nuovi edificii. Nel V secolo a.C. vi furono costruiti templi di Efesto, Zeus e Apollo.

A partire dal periodo della democrazia radicale (dopo il 509 a.C.) si riunivano nell'agorà la Bulé, i Pritani e gli arconti.

L'agorà di Atene divenne di nuovo una zona residenziale in epoca romana e bizantina.

Edifici[modifica | modifica sorgente]

Planimetria degli edifici dell'agorà nel V secolo a.C.

Templi e strutture dell'Agorà classica:

  1. Peristilio
  2. Zecca
  3. Enneakrounos
  4. Stoà meridionale
  5. Eliea
  6. Strategeion
  7. Colonos Agoraios
  8. Tholos
  9. Pietra dell'Agorà
  10. Monumento degli eroi eponimi
  11. Metroon (antico Bouleuterion)
  12. Nuovo Bouleuterion
  13. Tempio di Efesto (Hephaestion)
  14. Tempio di Apollo Patroos
  15. Stoà di Zeus
  16. Altare dei Dodici Dei
  17. Stoà reale
  18. Tempio di Afrodite Urania
  19. Stoà di Hermes
  20. Stoà Pecile

Scavi[modifica | modifica sorgente]

I primi scavi del sito dell'agorà furono eseguiti dalla Società Archeologica Greca nel periodo 1859-1912, portando alla scoperta del Portico dei Giganti e della parte ovest dell'area, dove erano stati eseguiti scavi dall'Istituto Archeologico Germanico negli anni 1896-1897.

Il sito dell'agorà ateniese fu in seguito oggetto di scavi sistematici da parte della Scuola Americana di Studi Classici di Atene dal 1931 al 1940 e dal 1946 al 1960.

Dopo la fase iniziale di scavo, nel 1950, la Stoà di Attalo ellenistica è stata ricostruita sul lato est dell'agorà e oggi funge da museo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Antica Grecia Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Grecia