Vincenzo Borgarello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vincenzo Borgarello
Vincenzo Borgarello - Paris-Roubaix 1913.JPG
Vincenzo Borgarello alla partenza della Parigi-Roubaix (1913)
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1914
Carriera
Squadre di club
1910 Bianchi Bianchi
Peugeot Peugeot
1911 Legnano Legnano
1912 Legnano Legnano
J.B. Louvet
1913 Legnano Legnano
Griffon-Cintinental
1914 Atala-Dunlop Atala-Dunlop
Clement-Dunlop
 

Vincenzo Borgarello (Cambiano, 9 maggio 1884Torino, 17 giugno 1960) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1910 al 1914, conta la vittoria di quattro tappe al Giro d'Italia e due al Tour de France 1912.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Si distinse come velocista, correndo per la Peugeot, la Legnano e l'Atala. Nel 1912 venne eletto dai tifosi "il corridore più famoso del momento" in un referendum promosso da La Gazzetta dello Sport, in seguito alle vittorie di tappa al Giro d'Italia ed al Tour de France.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giro del Piemonte
2ª tappa Giro d'Italia (Firenze > Genova)
2ª tappa Giro d'Italia (Padova > Bologna)
7ª tappa Giro d'Italia (Genova > Torino)
9ª tappa Giro d'Italia (Milano > Milano)
8ª tappa Tour de France (Marsiglia > Perpignan)
14ª tappa Tour de France (Cherbourg > Le Havre)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi giri[modifica | modifica sorgente]

1909: ritirato
1910: ritirato
1911: ritirato
1912: vincitore (classifica a squadre)
1913: ritirato

Classiche[modifica | modifica sorgente]

1909: 8º
1911: 28º
1914: 8º

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]