Vicino a te non ho paura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vicino a te non ho paura
Titolo originale Safe Haven
Autore Nicholas Sparks
1ª ed. originale 2010
1ª ed. italiana 2011
Genere romanzo
Sottogenere sentimentale
Lingua originale inglese
Ambientazione Southport,
North Carolina
Personaggi Katie Feldman/Erin Tierney
Alex Wheatley
Preceduto da L'ultima canzone
Seguito da Il meglio di me

Vicino a te non ho paura (Safe Haven) è un romanzo dello scrittore statunitense Nicholas Sparks, pubblicato in Italia nel 2011. È stato realizzato nel 2012 l'adattamento cinematografico del libro, diretto da Lasse Hallström e interpretato da Julianne Hough, nel ruolo di Katie, e Josh Duhamel, nel ruolo di Alex.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una giovane donna ventisettenne, Katie, arriva a Southport, in North Carolina, e inizia a lavorare in un ristorante del luogo, conducendo una vita estremamente riservata, senza allacciare nessuna relazione sociale. La sua unica compagnia è quella della vicina di casa, Jo, con cui instaura un rapporto amichevole. Un giorno Katie si reca in un negozio del posto e conosce Alex, il proprietario, un vedovo con due figli piccoli, Josh e Kristen. Ben presto Katie e Alex entrano in confidenza, tanto che lei lo invita a cena a casa sua, e scoprono di amarsi. Katie però nasconde un terribile segreto e presto Alex, che è un ex detective, lo intuisce. Katie decide allora di svelargli la verità: il suo vero nome è Erin ed è sposata ad un uomo di nome Kevin, un poliziotto, il quale fino a pochi mesi prima abusava di lei, picchiandola e maltrattandola. Erin era stata così costretta a fuggire di casa, tentando di costruirsi una nuova vita con una nuova identità. Dopo aver saputo la verità, Alex si offre di proteggere Katie: il loro legame si fa sempre più forte, tanto che questo amore diventa l'unico porto sicuro nella vita di Katie, che fino a poco tempo prima viveva di incubi e faticava a fidarsi di chiunque. Nel frattempo, Kevin è sempre più deciso a trovare la moglie e a riportarla a casa. Quando finalmente scopre dove si trova, si reca immediatamente a Southport e la vede in compagnia di Alex e dei suoi due figli. Più tardi, di sera, Alex si allontana da casa, dovendo accompagnare un'amica in aeroporto, e lascia Katie da sola con Kristen e Josh. Kevin si aggira nelle vicinanze della casa e appicca un incendio. Katie capisce quello che sta succedendo e cerca di mettere in salvo i due bambini, scontrandosi con Kevin nel tentativo di trattenerlo. Alex, una volta rientrato, riesce a prendere i bambini con sé e a portarli al sicuro a casa di Katie. Poco dopo Alex torna sul luogo dell'incendio e cerca di catturare Kevin, il quale però riesce a scappare e a raggiungere la casa di Katie. Quando la donna scopre che i bambini sono in pericolo, si precipita a casa sua e, al termine di un drammatico scontro, uccide il marito. Una volta in salvo, Alex dona a Katie una lettera scritta anni prima dalla moglie Carly, in punto di morte, alla donna che avrebbe preso il suo posto. Leggendo la lettera, Katie scopre che gli amici di Carly erano soliti chiamarla Jo. Allo stesso tempo, Katie si rende conto che Jo non è mai stata la sua vicina di casa e che le sue conversazioni e i suoi incontri con lei non erano altro che un frutto della sua immaginazione. In seguito però Katie capisce che non si trattava neppure di questo: era lo spirito di Carly che le chiedeva di prendersi cura di Alex e dei suoi due bambini. Quando più tardi Katie va a casa di Alex, vede per l'ultima volta Jo, che le dice addio.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura