Vanessa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima farfalla, vedi Vanessa atalanta.

Vanessa è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

È un nome recente e di origine letteraria, inventato dallo scrittore Jonathan Swift per la protagonista del poemetto Cadenus and Vanessa del 1726[1][2][3]; Swift lo creò ridisponendo le sillabe iniziali del nome e del cognome della sua amante Esther Vanhomrigh[1][2][4][5]. Alcune fonti lo ricollegano invece al nome Vana che significa, per l'appunto, "vana", "vuota"[6].

Il nome fu usato in seguito per un genere di farfalle, le vanesse[1][3], ma l'uso per le persone rimase raro fino alla metà del XX secolo, quando divenne piuttosto popolare[1]. In Italia, giunto dapprima come esoticismo, cominciò a prendere piede grazie alla fama dell'attrice Vanessa Redgrave[2][3].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è adespota, non essendoci sante che lo abbiano portato. L'onomastico viene perciò festeggiato il 1º novembre, festa di Tutti i Santi[5].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Vanessa..."

Variante Vanesa[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Vanesa..."

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) Vanessa, Behind the Name. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  2. ^ a b c d La Stella T., p. 362.
  3. ^ a b c d Galgani, p. 494.
  4. ^ De Felice, p. 349.
  5. ^ a b Vanessa, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  6. ^ Burgio, p. 341.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi