Vanessa Carlton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vanessa Carlton
Fotografia di Vanessa Carlton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Piano rock
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta A&M, The Inc.
Album pubblicati 3
Studio 3

Vanessa Lee Carlton (Milford, 16 agosto 1980) è una cantautrice e pianista statunitense.

È conosciuta soprattutto per il singolo A Thousand Miles, tratto dal suo album di debutto Be Not Nobody (2002). Il suo secondo album Harmonium (2004) è stato un insuccesso dal punto di vista delle vendite, il che l'ha condotta a separarsi dalla sua etichetta discografia, la A&M. Il suo terzo album Heroes & Thieves è uscito nell'ottobre 2007 per l'etichetta di Irv Gotti, The Inc.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Esordi[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato a suonare il piano sin da bambina e ha ricevuto alcuni insegnamenti dalla madre. Di ritorno da un viaggio a Disneyland, all'età di due anni, ha suonato It's a Small World, cosa che colpì la madre a tal punto da spingerla a educare la figlia all'ascolto dei maggiori esponenti della musica classica come Mozart e Eric Satie.

Ha frequentato la Columbia University e si è esibita in bar e club della zona di Manhattan. Ha incontrato Peter Zizzo in un circolo di cantautori e pochi mesi dopo Zizzo l'ha invitata nel proprio studio di registrazione per iniziare a registrare un demo con strumenti che accompagnavano la voce e il piano di Vanessa. Tre mesi dopo la registrazione della demo ha firmato un contratto con la Interscope Records con cui ha iniziato a registrare l'album Rinse, mai pubblicato, con Zizzo. Questo disco conteneva dodici tracce, molte delle quali inserite per l'album di debutto Be Not Nobody, come Ordinary Day, Rinse, Pretty Baby, Twilight, Interlude (che sarà poi rinominata in A Thousand Miles); e canzoni che rimangono inedite e conosciute solo grazie ai "bootlegs" (che esistono per sette tracce su dodici), come All I Ask e Superhero; e una canzone, Carnival, che è stata registrata di nuovo col titolo Dark Carnival per un videogioco del 2003, Spy Hunter 2.

L'attività discografica[modifica | modifica sorgente]

Il suo album di debutto, Be Not Nobody, è stato prodotto da Ron Fair e pubblicato nell'aprile 2002. Includeva il famoso singolo pop suonato al piano A Thousand Miles che è entrato tra le prime cinque posizioni della classifica statunitense. Il singolo seguente, Ordinary Day, ebbe tuttavia minor successo, e l'ultimo estratto, Pretty Baby, non è neanche entrato in classifica negli Stati Uniti. Nel 2003 ha ricevuto le nomination per i Grammy Award nelle categorie disco dell'anno, canzone dell'anno e migliore arrangiamento strumentale per A Thousand Miles. Ha anche realizzato, insieme ai Counting Crows, la cover di Joni Mitchell, Big Yellow Taxi, registrata per la colonna sonora del film Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi con il premio Oscar Sandra Bullock e Hugh Grant.

Nel 2004 la sua collaborazione con il cantante Zucchero, e con Haylie Ecker al violino, nella canzone Indaco dagli occhi del cielo (cover della canzone dei Korgis Everybody's Got to Learn Sometime) ha avuto un discreto successo, entrando in classifica in Francia. Ha anche collaborato con Kimya Dawson nell'album Hidden Vagenda.

Ha iniziato a registrare il secondo album, Harmonium, presso Skywalker Ranch, vicino San Francisco. Harmonium è stato pubblicato nel novembre 2004 anticipato dal singolo White Houses che lo aveva preceduto. Prodotto da Stephan Jenkins, Harmonium non ha raggiunto le prime venti posizioni della classifica Billboard 200 statunitense, e sia l'album che il singolo (di scarso successo negli Stati Uniti) sono stati considerati fallimenti commerciali.

Durante il suo Harmonium tour, ha cantato tre nuove canzoni al "Living Room" di New York: Put Your Hands on Me, This Time, e The One. Durante un tour con la cantante rock Stevie Nicks ha suonato per la prima volta le canzoni Best Behavior e All Is Well. Nel settembre 2005 è entrata in studio con la produttrice Linda Perry per registrare il suo terzo album e a maggio 2006 una versione registrata di This Time ha fatto la comparsa sul suo sito ufficiale.

Il suo terzo disco, Heroes & Thieves, è uscito nel mese di ottobre 2007.

Il quarto disco Rabbits on the Run, è uscito nel luglio 2011.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Vanessa Carlton nel 2008 al Tribeca Film Festival nel 2008.

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 44502370 LCCN: no2002045060