VTech Laser 200

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vtech Laser 250
Disk smith vz200 with ram expansion.jpg
VZ200 con espansione RAM collegata
Classe di computer Home computer
Produttore VTech
Presentazione 1983
CPU Zilog Z80A
Frequenza 3.57 MHz
RAM di serie 8 KB

Il Laser 200 è un home computer a 8-bit del 1983 prodotto dalla VTech. Fu venduto anche come Salora Fellow (principalmente in Scandinavia ed in modo particolare in Finlandia), Texet TX8000 (in inghilterra) e Dick Smith VZ 200 (in Australia and Nuova Zelanda).

Fu progettato e costruito dalla Video Technology (VTech) con sede ad Hong Kong e derivava dal Tandy TRS-80. Il Laser 200 era basato sulla CPU Zilog Z80A pilotata da un cristallo che fungeva da oscillatore operante alla frequenza di 3.5795454 MHz.

Era dotato di 16 kB di ROM che contenevano il Microsoft BASIC e di 8 KB di RAM. Era dotato di grafica a 4 o 8 colori fornita dal chip video MC6847.

Al lancio la versione rimarchiata Texet dichiarava di essere il microcomputer a colori più economico del mercato. Tuttavia questo non bastò per assicurarne il successo commerciale[1].

Il "Dick Smith" VZ 200 ebbe maggior successo in Australia dove divenne popolare come primo computer.[2]

La macchina poteva eseguire alcuni videogiochi su cassetta con Frogger, Scramble, Space Invaders e Moon Patrol.

Una versione migliorata conosciuta come VTech Laser 310, o Dick Smith VZ 300 fu rilasciata successivamente.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bennett, Bill, Texet TX-8000 review, Your Computer magazine, April 1983. Retrieved 2007-03-21.
  2. ^ Dick Smith VZ-200, thepcmuseum.com. Retrieved 2007-03-21.
  3. ^ Video Technology Laser 310, old-computers.com. Retrieved 2007-03-21.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Immagini[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica