Tubular Bells 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tubular Bells 2003
Artista Mike Oldfield
Tipo album Studio
Pubblicazione 31 agosto 2003
Durata 48 min : 38 s
Dischi 1
Tracce 17
Genere Rock progressivo
Etichetta Warner Bros. Records
Produttore Trevor Horn, Tom Newman, Mike Oldfield
Registrazione Los Angeles
Formati CD, DVD-Audio
Mike Oldfield - cronologia
Album precedente
Album successivo

Tubular Bells 2003 è un album di Mike Oldfield, pubblicato nel 2003. Si tratta della versione ri-suonata e in alcuni passaggi ri-arrangiata del primo album di Oldfield, Tubular Bells del 1973.

Oldfield non era rimasto soddisfatto del risultato. Aveva infatti avuto solo poche settimane di tempo per portare a termine la registrazione dell'album e la tecnologia dell'epoca non poteva soddisfare tutte le sue esigenze. Come conseguenza, nella pubblicazione definitiva non era stato possibile correggere alcuni errori ed alcuni strumenti non erano perfettamente accordati. Ma le clausole contrattuali non consentivano una nuova registrazione prima di 25 anni dalla pubblicazione originale, cosicché la versione rimasterizzata venne pubblicata in occasione del cinquantesimo compleanno di Oldfield e del trentennale dell'album originale.

L'uso estensivo delle tecnologie digitali ha conferito a Tubular Bells 2003 un tono più cristallino e più "sintetico" rispetto all'originale.

Dato che all'epoca della rimasterizzazione Vivian Stanshall — il maestro di cerimonia della prima versione — era morto, Oldfield — invece di riutilizzare le registrazioni originali — decise di far annunciare l'ingresso degli strumenti nella traccia Finale all'attore John Cleese.

L'album venne pubblicato in tre versioni: un CD tradizionale per il mercato nordamericano, un CD con protezione dalla copia per quello europeo e un'edizione in formato DVD-Audio.

Molte proteste si ebbero per la versione con protezione dalla copia, accusata anche di aver danneggiato alcuni lettori CD e DVD; qualcuno imputa a ciò l'uscita dalle classifiche dell'album, più rapida rispetto ai tre precedenti Tubular Bells.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD e Audio-DVD[modifica | modifica wikitesto]

Prima parte

  1. Introduction – 5:52
  2. Fast Guitars – 1:04
  3. Basses – 0:46
  4. Latin – 2:18
  5. A Minor Tune – 1:21
  6. Blues – 2:40
  7. Thrash – 0:44
  8. Jazz – 0:48
  9. Ghost Bells – 0:30
  10. Russian – 0:44
  11. Finale – 8:32

Seconda parte

  1. Harmonics – 5:12
  2. Peace – 3:30
  3. Bagpipe Guitars – 3:08
  4. Caveman – 4:33
  5. Ambient Guitars – 5:10
  6. The Sailor's Hornpipe – 1:46

Bonus DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • Disco 2
  1. Introduction – 5:51
  2. Fast Guitars – 1:04
  3. Basses – 0:46
  4. Introduction 2003 "The video" – 3:41

Bonus DVD-Audio[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione in formato DVD-Audio include i demo registrati da Oldfield nel 1971 e due estratti dai DVD dal vivo di Oldfield.

  • Demo (1971)
  1. Tubular Bells Long - 22:57
  2. Caveman Lead-In - 2:46
  3. Caveman - 5:05
  4. Peace Demo A - 7:00
  5. Peace Demo B - 4:18
  • Estratti
  1. Sentinel - 8:06 - da Tubular Bells II - Live at Edinburgh Castle 1992
  2. Far Above the Clouds - 4:40 - da Tubular Bells III - Live at Horseguards Parade, London 1998
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo