Trude Dybendahl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trude Dybendahl
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 173 cm
Peso 60 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Kjelsås IL
Ritirata 1998
Palmarès
Olimpiadi 0 3 0
Mondiali 1 2 3
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Trude Dybendahl (Oslo, 8 gennaio 1966) è un'ex fondista norvegese, vincitrice di varie medaglie olimpiche e iridate.

È moglie di Ebbe Hartz, a sua volta fondista di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ottenne il primo risultato di rilievo il 2 marzo 1986 a Lahti (5ª), il primo podio il 7 gennaio 1989 a Kavgolovo (3ª) e la prima vittoria il 14 gennaio 1990 a Mosca.

In carriera prese parte a quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali, Calgary 1988 (2ª nella staffetta), Albertville 1992 (21ª nella 5 km, 8ª nella 15 km, 9ª nella 30 km, 2ª nella staffetta), Lillehammer 1994 (7ª nella 5 km, 4ª nella 30 km, 7ª nell'inseguimento, 2ª nella staffetta) e Nagano 1998 (8ª nella 5 km, 6ª nella 15 km, non conclude la 30 km, 11ª nell'inseguimento), e a cinque dei Campionati mondiali, vincendo sei medaglie.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 1990
  • 23 podi (15 individuali, 8 a squadre[3])[4]:
    • 7 vittorie (6 individuali, 1 a squadre)
    • 10 secondi posti (3 individuali, 7 a squadre)
    • 6 terzi posti (individuali)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Spec.
14 gennaio 1990 Mosca URSS URSS 7,5 km TC
10 marzo 1990 Örnsköldsvik Svezia Svezia 5 km TC
17 marzo 1990 Vang Norvegia Norvegia 20 km PU
9 marzo 1993 Lillehammer Norvegia Norvegia 5 km TC
8 dicembre 1996 Davos Svizzera Svizzera 4x5 km
(con Bente Skari, Anita Moen e Marit Mikkelsplass)
18 dicembre 1996 Oberstdorf Germania Germania 10 km TC
11 marzo 1997 Sunne Svezia Svezia SP TL

Legenda:
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera
SP = sprint
PU = inseguimento

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Sports-reference.come. URL consultato l'11 agosto 2012.
  2. ^ a b c d e f g h i Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  3. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.
  4. ^ Oltre a quelli ottenuti in sede olimpica e iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]