Transferasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In biochimica una transferasi (numero EC 2[1]) è un enzima che catalizza il trasferimento di un gruppo funzionale (come ad esempio un gruppo fosfato o un metile) da una molecola (detta donatrice) ad un'altra (detta accettore). Una tipica reazione catalizzata da una transferasi potrebbe essere la seguente.

A–X + B → A + B–X

In questo esempio, A è la specie donatrice, B l'accettore. La specie donatrice è, molto spesso, un coenzima.

Nomenclatura[modifica | modifica sorgente]

La struttura corretta del nome di ogni transferasi dovrebbe essere così costituita: "[Nome donatore]:[Nome accettore] [Nome gruppo] transferasi". Nell'uso corrente, tuttavia, sono spesso preferiti nomi più brevi come "[Nome accettore] [Nome gruppo] transferasi" o "[Nome donatore] [Nome gruppo] transferasi". L'enzima noto comunemente come DNA metiltransferasi, ad esempio, catalizza la reazione di trasferimento di un gruppo metile su una molecola di DNA.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

La classificazione internazionale degli enzimi mediante numero EC identifica le transferasi come EC 2. Esistono inoltre 9 ulteriori sottoclassi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2 in ExplorEnz — The Enzyme Database, IUBMB.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]