Tomahawk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati di questa parola, vedi Tomahawk (disambigua).
Tomahawk

Il Tomahawk è l'ascia da battaglia (termine in realtà improprio in quanto il tomahawk è in realtà un'accetta) dei Nativi americani. Utilizzata anche dai coloni europei, si prestava anche ad essere lanciata. Il nome, che deriva dai termini tamahak, tamahakan o otomahuk ("abbattere"), è la traslitterazione in inglese del termine utilizzato dagli Algonchini della Virginia.

Il lancio di Tomahawk viene praticato in Nordamerica durante rievocazioni storiche del periodo coloniale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente, la testa del tomahawk era di pietra ma con l'arrivo degli europei furono utilizzati esclusivamente ferro o ottone.

Le teste metalliche si basavano su accette in uso sulle imbarcazioni della Royal Navy che i coloni usavano come merce di scambio con i Nativi americani; la forma di questa ascia utilizzata in Gran Bretagna risale alle invasioni dei Vichinghi. Nei territori colonizzati dai francesi invece i tomahawk metallici assunsero forme simili alle asce di tipo francisca usate in Francia.

Una versione moderna del tomahawk, sviluppata dall'ex US Marine Peter LaGana, venne usata dall'esercito americano durante la guerra in Vietnam come arma per il combattimento corpo a corpo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Quest'arma era caratterizzata e si contraddistingueva per:

  • Il manico dei tomahawk era solitamente lungo meno di 60 centimetri e realizzato in legno di Carya.
  • La testa aveva un peso che poteva andare dai circa 250 ai 550 grammi, con una lama non più lunga di 10 centimetri, all'estremità opposta alla lama poteva esserci un piccolo martello, una punta o semplicemente essere arrotondata. Le teste in pietra erano realizzate in pietra saponaria, ed alcuni esemplari utilizzati in rituali erano scolpiti.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Gli europei realizzarono alcuni esemplari sia in pietra che metallo con il manico cavo ed una pipa integrata nella testa per potervi fumare tabacco: una descrizione di questo tipo di tomahawk si trova nel romanzo Moby Dick di H. Melville; si tratta dell'arma del (buon) selvaggio Queequeg. Questi oggetti particolari venivano commerciati con i Nativi o scambiati in trattative diplomatiche e avevano un valore simbolico, da un lato vi era l'ascia simbolo di guerra, dall'altro una sorta di calumet, la pipa della pace.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi