Principessa (Il principe ranocchio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tiana (Disney))
Principessa
La principessa incontra il ranocchio in un'illustrazione della fiaba
La principessa incontra il ranocchio in un'illustrazione della fiaba
Universo Il principe ranocchio
Lingua orig. Tedesco
Autore Fratelli Grimm
Sesso Femmina

La principessa è uno dei protagonisti della fiaba dei fratelli Grimm Il principe ranocchio.

Storia originale[modifica | modifica sorgente]

Nella fiaba, una principessa fa suo malgrado amicizia con un ranocchio, che si scopre essere un principe tramutato da un incantesimo malvagio. Nelle versioni moderne, l'incantesimo viene spezzato da un bacio dato dalla principessa al ranocchio; nella fiaba di Grimm, ciò accade quando la principessa lancia la rana contro il muro in un atto di disgusto. In altre versioni ancora, è sufficiente che la rana passi la notte sul cuscino della principessa. In genere, la principessa incontra il ranocchio mentre sta cercando una palla d'oro che le è caduta in uno stagno.

Adattamenti[modifica | modifica sorgente]

La principessa appare in tutti gli adattamenti della fiaba:

Film
Serie televisive

Versione Disney[modifica | modifica sorgente]

La principessa è la protagonista del film d'animazione della Disney La principessa e il ranocchio (2009). Si chiama Tiana ed è la prima principessa Disney di etnia afroamericana. È doppiata in originale da Anika Noni Rose e in italiano da Domitilla D'Amico (voce) e Karima Ammar (canto); nella versione da bambina è doppiata in originale da Elizabeth M. Dampier e in italiano da Giulia Tesei, che è stata scelta durante la selezione per il personaggio di Charlotte, la migliore amica della protagonista, sempre nella versione "baby"[senza fonte]. Fa inoltre parte del franchise Principesse Disney ed è la protagonista della parata "C'era una volta un sogno" a Disneyland Resort Paris.[1]

Tiana è un'umile ragazza che vuole aprire il ristorante che le ha promesso il padre, James, prima di morire. Partecipa alla festa del martedì grasso dell' amica Charlotte, ma deve indossare un altro vestito (da principessa) perché il suo si è sporcato. Proprio quest'abito farà credere al Principe Naveen, trasformato in rana dal malvagio Dottor Facilier, di baciare una principessa. Soltanto che Tiana dopo aver baciato il principe si trasforma a sua volta in una rana. Per ritornare umani dovranno andare da Mama Odie, una strega Voodoo che vive nella foresta. Purtroppo i due non riescono a ritrasformarsi in tempo, ma si sono innamorati e decidono di sposarsi, anche se sono destinati a rimanere rane. Dopo la cerimonia i due si baciano e, in quel momento, ritornano umani, proprio perché sposando Naveen Tiana è diventata una principessa. Viene poi organizzato un secondo matrimonio con la parata ed i festeggiamenti. Alla fine del film, il sogno della protagonista diventa realtà: apre il ristorante "Tiana's Palace" (la reggia di Tiana), assieme a Naveen e Louis.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Topolino n. 2840, 28 aprile 2010

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]