Tiago da Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiago da Silva
Tiago da Silva (30-05-2013, ritagliato).jpg
Dati biografici
Nome Tiago Felipe da Silva
Nazionalità Brasile Brasile
Italia Italia
Altezza 180 cm
Baseball Baseball pictogram.svg
Dati agonistici
Record
Batte destro
Tira destro
Ruolo Lanciatore
Carriera
Giovanili
1993-2000
2000-2002
Suzano
Giants San Paolo
Squadre di club
2002-2003 Guarulhos
2004 Macoto Cobras
2005-2006 600px Blu e Rosso.png Rangers Redipuglia
2007 600px Blu e Rosso.png Marina Waves
2008-2013 San Marino Baseball San Marino Baseball
2013 Blu e Giallo.svg Leones del Caracas
2014 600px Blu Bianco e Azzurro.png Delfines del Carmen
Nazionale
2002-2004
2009-
Brasile Brasile
Italia Italia
 

Tiago Felipe da Silva (San Paolo, 28 marzo 1985) è un giocatore di baseball brasiliano naturalizzato italiano per matrimonio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera giovanile in patria, cominciando a giocare a baseball nel 1993 quando entrò nel settore giovanile del Suzano. Nel 2000 si trasferì, sempre a livelli di settore giovanile, ai Giants di San Paolo. Con i rispettivi due club ha vinto lo scudetto di categoria nel 1996 e nel 2000.

Nel 2002 è approdato in prestito al Guarulhos, con cui ha esordito in prima squadra a 17 anni. È rimasto in squadra anche durante l'annata successiva, mentre nel 2004 è stato di scena in Cina per un mese tra le file dei Macoto Cobras.

Nel 2005 sceglie di approdare in Italia, accasandosi a Redipuglia[1]. Nel paese friulano disputa due campionati di Serie A2 e conosce la sua futura moglie, giocatrice di softball che Tiago seguirà in Romagna aggregandosi ai Waves di Marina di Ravenna[2].

A seguito del matrimonio arriva anche il passaporto italiano, condizione che agevola il suo passaggio alla T&A San Marino avvenuto nel marzo 2008. Due anni più tardi, da Silva riceverà lo status di "asi", ovvero atleta di scuola italiana a tutti gli effetti. Durante la permanenza sammarinese ha vinto quattro campionati italiani e una coppa dei Campioni.

Nell'autunno 2013 gioca in Venezuela con i Leones del Caracas, venendo però tagliato. Nella primavera 2014 viene ingaggiato dai Delfines del Carmen in Mexican League.

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a far parte delle prime selezioni brasiliane giovanili quando aveva 10 anni, facendo la trafila nel corso degli anni tra le varie categorie di età. La prima partita con la Nazionale maggiore verdeoro risale al 2002, successivamente è stato convocato per i Mondiali 2003 disputati a Cuba.

Dal suo trasferimento in Italia in poi non ha più fatto parte della sua Nazionale nativa, ma il passaporto italiano gli ha permesso di essere chiamato nella Nazionale italiana, con cui ha disputato campionati europei (vinti nel 2010 e 2012), campionati mondiali (2009 e 2011), e World Baseball Classic (2009[3], 2013[4]).

Al termine della stagione 2012, ha al suo attivo 20 presenze in azzurro[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

San Marino: 2008, 2011, 2012, 2013
San Marino: 2009
San Marino: 2011

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Italia: 2010, 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Colpo dei Rangers, preso il brasiliano Da Silva, Il Piccolo, 30-03-2005.
  2. ^ Da Silva diventerà il più grande lanciatore italiano di sempre?, baseballmania.it, 27-08-2012.
  3. ^ World Baseball Classic: 2009 Rosters.
  4. ^ World Baseball Classic: 2013 Rosters.
  5. ^ Le presenze degli azzurri, Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS). URL consultato il 28-03-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]