The Jerry Springer Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il logo della trasmissione in uso dalla ventesima stagione, autunno 2000.

The Jerry Springer Show è un talk show televisivo statunitense condotto da Jerry Springer, un ex uomo politico, trasmesso sia negli Stati Uniti che in altri paesi[1]. Viene registrato allo Stamford Media Center di Stamford in Connecticut ed è distribuito dalla NBC Universal Television Distribution, anche se attualmente non va in onda in alcuna delle stazioni televisive di proprietà della NBC.

The Jerry Springer Show è in apparenza un talk show dove famiglie problematiche o disfunzionali si recano per discutere i loro problemi davanti al pubblico presente in studio, in modo che il pubblico stesso o gli altri ospiti possano offrire loro suggerimenti e consigli su come migliorare o risolvere le varie situazioni. In realtà la trasmissione è diventata una sorta di non plus ultra della cosiddetta televisione spazzatura[1], dal momento che ogni puntata concentra l'attenzione su argomenti come adulterio, infedeltà, divorzio, omosessualità, omofobia, zoofilia[2], incesto, pedofilia, pornografia, prostituzione, razzismo, feticismo, travestitismo, deformità fisiche, e molto spesso si conclude con vere e proprie risse tra gli ospiti. Ad un certo punto nello show ci si è apertamente vantati di essere stati giudicati "peggior spettacolo televisivo di tutti i tempi" dalla rivista TV Guide. The Jerry Springer Show ha ricevuto innumerevoli critiche per il suo uso continuo di argomenti scabrosi, linguaggio volgare e sfruttamento di persone deboli e vulnerabili[3] .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dixon, Mary. Trash TV? Salt Lake City Weekly: 26 maggio, 1998.
  2. ^ Springer's latest: 'I Married a Horse'. The Cincinnati Post: 21 maggio 1998
  3. ^ Sentenza n.EWHC 2785 2007 England and Wales High Court
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione