Stephen Hunter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Stephen Hunter (Kansas City, 25 marzo 1946) è uno scrittore, giornalista e critico cinematografico statunitense, vincitore nel 2003 del Premio Pulitzer per la sua attività di critico.

Critico cinematografico dal 1982, ricopre questo ruolo per il Washington Post dal 1997.

È più ampiamente noto per i suoi romanzi thriller, hard boiled e spy-stories, che hanno per protagonisti Bob Lee Swagger, tiratore scelto reduce del Vietnam, e il padre Earl Swagger, eroe della Seconda guerra mondiale e sergente di polizia dell'Arkansas.

Nel 2007 il primo dei romanzi dedicati a Bob Lee Swagger, Una pallottola per il presidente (Point of Impact), è stato adattato per il cinema, nel film Shooter, diretto da Antoine Fuqua, con Mark Wahlberg nel ruolo del protagonista.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Narrativa[modifica | modifica sorgente]

Saggistica[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 41963736 LCCN: n79128500