Sono un agente FBI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sono un agente FBI
Titolo originale The FBI Story
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1959
Durata 149 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,66 : 1
Genere drammatico
Regia Mervyn LeRoy
Soggetto Don Whitehead - romanzo
Sceneggiatura Richard L. Breen, John Twist
Produttore Mervyn LeRoy
Casa di produzione Warner Bros
Fotografia Joseph F. Biroc
Montaggio Philip W. Anderson
Musiche Max Steiner
Scenografia John Beckman
Costumi Adele Palmer
Trucco Gordon Bau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sono un agente FBI (The FBI Story) è un film del 1959 diretto da Mervyn LeRoy e interpretato come protagonista da James Stewart.

Il lungometraggio narra la storia del Federal Bureau of Investigation (FBI) dal 1924 sino al dopoguerra.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Chip Hardesty assume la gestione di un nuovo gruppo di agenti FBI che hanno come scopo di eradicare dalla Louisiana il Ku Klux Klan. Si tratta della prima volta che alla polizia investigativa federale statunitense viene data la facoltà di indagare liberamente e senza condizionamenti da parte politica su una così nota associazione a base nazionale. Anno dopo anno l'FBI intensifica la propria attività organizzando la caccia ai più pericolosi banditi che si sono macchiati di crimini federali. Ben presto l'FBI diviene l'apparato investigativo più grande del mondo agendo anche al di fuori dei confini nazionali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema